logo bn ultimo

 

Il dato lucano è sopra la media Nazionale. Nel 2018 sono state 6.247 le persone che hanno sostenuto l’esame

Prendere la patente per i giovani diciottenni è uno dei traguardi più importanti della vita. Secondo l’elaborazione del centro studi di AutoScout24, su base dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in Basilicata, se si considerano tutte le fasce d’età, nel 2018, sono state 6.247 le persone che hanno sostenuto l’esame di guida per ottenere la patente “B”. Il risultato è: 95,4% sono stati promossi. Il dato lucano è molto sopra la media nazionale, che si attesta attorno all’85,5%. La Basilicata si posiziona al quinto posto (al sesto la Sicilia) in Italia per tasso di promossi. Nello specifico delle province, al primo posto c’è Potenza con 3.447 persone idonee all’esame di guida. A seguire Matera con 2.514.

Considerando la percentuale di promossi, la provincia più virtuosa è Potenza con il 98,6%. Sempre secondo lo studio di AutoScout24, ad assicurarsi la patente nel 2018, a livello nazionale, l’80 per cento risultano essere giovani dai 18 ai 21 anni. Altre curiosità: oltre il 50 per cento inizia guidando quella dei genitori, mentre poco più del 20 per cento l’ha ricevuta in regalo come premio appena superata la prova d’esame. Un 10 per cento è riuscito a comprarsela da solo con i propri risparmi.Il dato da tenere sotto osservazioni è un altro: solo il 58 per cento dei neopatentati si sentono tranquilli alla guida già dalle prime sterzate. Il 30 per cento soffre d’ansia e vive o ha vissuto i primi momenti su strada con qualche preoccupazione. Al primo posto delle fobie più ricorrenti per chi ha appena iniziato a guidare c’è la paura di non riuscire a parcheggiare, indicata dal 28 per cento dei giovani della fascia 18-21 anni. A seguire, con il 22 per cento,il traffico, colpevole di generare ansia soprattutto nelle ore di punta e al 19 per cento la paura di investire i pedoni e di causare incidenti.
Guidare da soli in auto disturba il 17 per cento degli utenti, quasi quanto trasportare altri passeggeri e metterli in condizione di pericolo,15 per cento, e guidare in autostrada, 14 per cento. Presenti anche la paura di perdersi, 8 per cento, la paura di non riconoscere la segnaletica ed essere multati, 6 per cento e le condizioni visive e di illuminazione, 5 per cento, che possono influenzare la tranquillità nella guida.In generale, i patentati italiani sono stati quasi i 2 milioni, per l’esattezza nel 2018 si sono state svolte 1.940.528 prove di esame (teoria e pratica). 1.500.764 gli idonei, 439.764 i respinti. Il 96,21% degli idonei ha studiato in autoscuola a fronte del solo 3,79% dei privatisti.

 

Oreste Roberto Lanza

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor