Lascerebbe i ciclisti nel bel mezzo di un incrocio pericoloso nonché su una strada a scorrimento veloce

A Matera numerosi dubbi crea la pista ciclabile terminata in via San Vito. Grande scalpore sui social tra i cittadini materani per una pista ciclabile che "nasce dal nulla" e "termina nel nulla", infatti quest'ultima non è il proseguo di una pista ciclabile preesistente in città ma piuttosto inesistente e lascerebbe i ciclisti nel bel mezzo di un incrocio pericoloso nonché su una strada a scorrimento veloce. Non solo.

Dopo aver completato il manto stradale e inserita la segnaletica orizzontale la ditta, che si è aggiudicata i lavori in via San Vito, ha completato i lavori concependo la pista per il solo senso di marcia che dal quartiere Piccianello consentirà ai ciclisti di raggiungere, in teoria, il Parco delle Cave, uno dei prossimi progetti che il Comune di Matera spera di realizzare con i fondi di Invitalia. Nessuna possibilità dunque è stata prevista per i ciclisti affinché utilizzino la pista ciclabile nel senso opposto di marcia, almeno secondo quanto previsto dal codice della strada.

 

Silvia Silvestri

0
0
0
s2sdefault

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor