250.000 euro la somma stanziata per una tutela reale del bene pubblico

A Matera dopo le Urban Bike elettriche noleggiate in città per organizzare nel migliore dei modi tour turistici e percorsi guidati più articolati, il Comune della città dei Sassi stanzia 250.000 euro per dare ai cittadini un contributo all'acquisto delle biciclette elettriche. Questo è quanto ha deciso la giunta comunale con una delibera che rimodula i fondi della Legge 205/17 e che destina le risorse per finanziare il progetto. "Abbiamo avviato – spiega l'assessore alla Mobilità, Angelo Montemurro – la procedura per rendere operativa una misura che ci consente di affrontare in maniera adeguata il tema della sostenibilità mobilità urbana. Ora sarà necessario che il consiglio comunale ratifichi la decisione della giunta e successivamente sarà indetto un bando per indicare i requisiti di partecipazione e per stilare la graduatoria per ottenere i contributi". L'assessore ha confermato la volontà di dare un contributo a tutti i residenti per l'acquisto delle biciclette a pedalata assistita, precisando che questo provvedimento vuole andare oltre il progetto Bike Sharing del 2013, che era finalizzato a migliorare l'accoglienza, l'accessibilità dei visitatori e dei turisti, la mobilità e il decoro urbano, ma che ad oggi non ha ancora trovato attuazione a causa di un'errata programmazione legate ad un software. Oggi obiettivo del Comune sembra essere quello di riprendere questa progetto ma dando priorità ai residenti della città capitale europea del 2019, contribuendo affinchè abbiano una propria e personale bicicletta elettrica. "Nella rimodulazione delle schede abbiamo avuto l'ok da parte del Ministero e tra poco partirà questa possibilità per poter dare in dotazione ai residenti un numero cospicuo di bici elettriche» conclude l'assessore. I cittadini si augurano prima di tutto un adeguamento delle strade e dei percorsi ciclabili ma le dichiarazioni dell'assessore restano assolutamente positive ed entusiasmanti per il futuro. Sulle orme dei Paesi nordici oggi anche l'Italia riconosce l'importanza di misure ecosostenibili per contrastare il problema del traffico cittadino e dell'inquinamento ambientale. Matera, capitale della cultura europea 2019, è ancora distante dalla "green policy" sposata ormai da anni dall'Olanda o dalla Danimarca, dove le biciclette superano il numero dei cittadini residenti, ma l'iniziativa dell'assessore alla mobilità Angelo Montemurro resta un bel passo avanti per l'Amministrazione locale verso un'evoluzione politica al servizio del cittadino volto ad una tutela reale del bene pubblico.

Silvia Silvestri


0
0
0
s2sdefault