Torna la magia che ha incantato nella cerimonia d’apertura di Matera2019

Circus+ ospiterà nel Parco del Castello Tramontano performance mai viste nel Sud Italia per 5 fine settimana consecutivi. Dal 14 febbraio oltre dieci fra compagnie e artisti circensi provenienti dall’Italia ma anche da Marocco, Francia, Turchia, Belgio, Germania, Giappone, Kenya portano a Matera il meglio del circo contemporaneo creato in Europa. Due chapiteaux, spettacoli circensi, incontri con gli artisti, momenti di scoperta dedicati ai più piccoli e tutta la magia del nouveau cirque nelle sue formazioni più innovative e internazionali. Un viaggio nell’universo dell’arte circense diviso in cinque atti: dalla tradizione del circo alle sue frontiere più visionarie, seguendo il filo dei cinque temi del dossier di Matera 2019. Ogni appuntamento è costruito su di una precisa relazione fra il tema, la poetica degli artisti e gli spettatori. La magia di un circo che si avvicina sempre più al mondo del teatro, della danza e fonde il suo repertorio con quello delle arti performative. Una rivisitazione delle sue forme tradizionali che raggiunge vette straordinarie di sperimentazione. Con il Passaporto per Matera 2019 sarà possibile assistere ai numerosi spettacoli di circo contemporaneo che vedranno alternarsi artisti del calibro diPhiaMenard della Compagnia non nova, Jorg Muller, ZivaAzazie molti altri. Ogni giornata sarà divisa in due diverse programmazioni tra il Grand Chapiteau (con accesso obbligatorio su prenotazione) e il Petit Chapiteau con ingresso libero fino ad esaurimento posti (massimo 250). Il Grand Chapiteau ospiterà gli spettacoli delle compagnie teatrali dalle 21 alle 22.30 dal giovedì al sabato e la domenica dalle 19 alle ore 20.30. Tutti gli spettacoli sono adatti anche ai più piccoli, ma lo spettacolo L’après-midi d’un foehn in scena da mercoledì 20 a sabato 23 alle 17 è adatto in modo particolare a bambini, giovani e famiglie. Per accedere a tutti gli spettacoli del Grand Chapiteau sarà necessario esibire il Passaporto per Matera 2019 e la prenotazione che sarà valida entro e non oltre 15 minuti prima dello spettacolo. Non si potrà comunque accedere allo Chapiteau a spettacolo iniziato. È possibile prenotare gli spettacoli online sul calendario ufficiale di Matera 2019 e negli Info Point di Via Lucana 125 a Matera. Ogni giovedì saranno attivate le prenotazioni per gli spettacoli della settimana successiva. Per avere un assaggio del circo contemporaneo con le mini performance e la musica dal vivo del Petit Chapiteau non sarà invece necessario prenotare. “Palco aperto – Circo in pillola” è lo spazio che intratterrà tutti gli spettatori il giovedì e il venerdì dalle 19 alle 24, il sabato dalle 20 alle 24 e la domenica dalle 17 alle 23. Il sabato inoltre, dalle 18 alle 20, si potrà assistere al “CineCirco – Circo in pellicola” con proiezioni di cinema dedicate al mondo dell’arte circense. Per l’ingresso nel Petit Chapiteau non è necessaria la prenotazione ma resta indispensabile esibire il Passaporto per Matera 2019. Per facilitare l’acquisto dei Passaporti per Matera 2019 e le prenotazioni degli spettacoli, durante le giornate di Circus+ l’Info Point di Via Lucana resterà chiuso dalle 13:30 alle 14:30 e prorogherà di un’ora l’apertura serale, chiudendo alle ore 21. Per disdire le prenotazioni bisogna inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure recarsi personalmente all’Info Point. Sul calendario ufficiale di Matera 2019 è possibile scoprire tutti gli spettacoli previsti di Circus+. Sul sito sarà possibile avere accesso a tutte le informazioni dettagliate per ogni singola serata. Ariane Bieou, manager culturale della Fondazione Matera Basilicata 2019 spiega: “Il circo ha vissuto una vera e propria svolta a partire dalla seconda metà del ’90, avvicinandosi sempre più al mondo del teatro, della danza e fondendo il suo repertorio con quello delle arti performative. Cresciuta dunque grazie alla continua rivisitazione delle sue forme tradizionali, oggi l’arte circense è in grado di raggiungere vette straordinarie di sperimentazione. Dalla tradizione all’innovazione con passione verso un “Open Future”. Il carattere nomade del circo, sempre in viaggio di paese in paese, riflette proprio il tema del viaggio e degli spostamenti che nell’immaginario del dossier Matera 2019 non riguardano più solo le persone, ma anche i luoghi di aggregazione e diffusione della cultura. Lo spirito nomade avvicina Matera all’Europa e l’Europa a Matera, e riflette l’ambizione di essere sempre più europei all’interno di una comunità locale”. “Con Circus+ si arricchisce ulteriormente il ventaglio di offerta culturale di alta qualità messo a disposizione dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 – sottolinea il Direttore Paolo Verri-. Con un ticket/passaporto dal costo simbolico di 19 euro, sarà possibile già dalla prossima settimana assistere a numerosi spettacoli di circo contemporaneo nonché alle mostre già allestite. Basti pensare, ad esempio, al fatto che sul palcoscenico si esibiranno artisti del calibro di Flavia Mastrella e Antonio Rezza, ai cui spettacoli si accede solitamente con un biglietto che in media costa oltre 20 euro”.

Silvia Silvestri


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor