logo bn ultimo

 

Il completamento con i soldi del Recovery Fund per un milione e seicento mila euro

Incontro risolutivo in Regione con i sindaci di Castronuovo Sant’Andrea, Chiaromonte e Roccanova, per risolvere l’annoso problema della strada intercomunale detta “Fosso di Roccanova”, arteria chiusa da oltre tre mesi, al chilometro 4.100, per una frana che ha interessato la sede viaria a causa delle notevoli precipitazioni avvenute tra la notte del 31 luglio e quella del giorno successivo. Una grossa voragine si è aperta, all’incirca a metà del percorso, facendo scivolare a valle, il grosso della carreggiata impedendo di fatto la percorribilità dei mezzi destinati nei centri interessati. Un danno che ha interessato oltre trecentocinquanta metri di strada quasi tutti ricadenti nel territorio del comune di Castronuovo Sant’Andrea, parte in quello di Roccanova e Chiaromonte.

Insieme con il Presidente della Giunta regionale, Vito Bardi, e il dottore Domenico Tripaldi, commissario straordinario per il dissesto idrogeologico nonché direttore generale del dipartimento bilancio e programmazione, sono stati reperiti le risorse economiche per ben 260 mila euro per anticipare l’intervento a stralcio e consentire la riapertura in sicurezza della strada. Le risorse potranno essere concesse a attraverso un’apposita delibera di Giunta che verrà approvata nella prossima convocazione dell’esecutivo regionale previsto per martedì 6 ottobre. Nella stessa riunione, insieme con i rispettivi sindaci interessati, il commissario straordinario, Tripaldi, ha confermato che la Giunta ha inserito nella programmazione delle risorse finanziarie per la Basilicata del “Recovery Fund”, l’intervento complessivo di messa in sicurezza della strada per un importo di un milione e seicentomila euro.

Soddisfazione da parte de sindaci interessati per il primo risultato ottenuto, in particolare per il primo cittadino di Roccanova Rocco Greco che ha seguito fin dalle prime ore la questione: “i 260 mila euro che saranno deliberati martedì prossimo dalla Giunta regionale saranno reperiti tra il dipartimento infrastrutture e il dipartimento bilancio. Questo consentirà il Comune di Castronuovo Sant’Andrea, probabile destinatario delle risorse, di partire subito con procedure d’urgenza per l’appalto e inizio lavori entro le prossime due settimane. L’altra cosa importante è l’aver già candidato il progetto generale (€ 1.600.000) sul Recovery Fund e aver inviato la richiesta al governo”.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor