logo bn ultimo

vigili del fuoco senise

 

I cittadini dell’area interessata ringraziano i vigili del fuoco per l’intervento. 10 uomini e 4 mezzi impegnati

Nove ore di intervento da parte dei vigili del fuoco, con 10 unità impegnate e 4 mezzi, per mettere in sicurezza un’intera area del centro abitato di Senise proprio nei pressi del poliambulatorio della Asl. Case, aree private e strada rotabile erano minacciate da tempo da 6 alberi di pino di tipo mediterraneo alti circa 20 metri, che si ergevano pericolosi in un’area privata.
Le situazioni di pericolo erano provocate dal fatto che i pini erano stati tagliati e scortecciati alla base, resi così più deboli e più vulnerabili agli agenti atmosferici e, quindi, pericolosi sia per gli edifici confinanti che per le strade intorno. Uno degli alberi era addirittura adiacente a una condotta principale del gas. Per questo uno dei proprietari delle case sotto tiro di un’eventuale caduta degli stessi ha ripetutamente segnalato il tutto alle autorità competenti sul territorio e poi ai vigili del fuoco che, infine, sono intervenuti per eseguire il taglio.


I cittadini interessati e tutti coloro che frequentano abitualmente il luogo, e che si erano resi da tempo conto della pericolosità della situazione, “vogliono ringraziare il Corpo dei Vigili del Fuoco di Lauria per aver assicurato attraverso le loro professionalità ad alto contenuto specialistico, tutti gli interventi tecnici necessari al fine di salvaguardare l'incolumità delle persone e l'integrità dei beni, garantendo il soccorso nell’immediatezza, così da evitare evoluzioni negative e catastrofiche.
Ciò che è accaduto –continuano i cittadini- è di sicuro un chiaro esempio di attività preventiva, infatti non bisogna dimenticare che la prevenzione è funzione di preminente interesse pubblico diretta a conseguire, secondo criteri applicativi uniformi su tutto il territorio nazionale, gli obiettivi di sicurezza della vita umana, di incolumità delle persone e di tutela dei beni e dell'ambiente attraverso la promozione, lo studio, la predisposizione e la sperimentazione di norme, misure, provvedimenti, accorgimenti e modi di azione intesi ad evitare l'insorgenza di eventi pericolosi o ad esso comunque connessi o a limitarne le conseguenze”.

 

Francesco Addolorato


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor