Accusato di maltrattamenti in famiglia. Stava distruggendo l'auto di un amico

Nel trascorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Matera hanno tratto in arresto un 24enne, materano e già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, danneggiamento aggravato ed estorsione nei confronti dei genitori e di un amico di famiglia. Al culmine di due episodi di violenza posti in essere tra le giornate di venerdì e sabato, il giovane è stato arrestato dai militari della Compagnia di Matera che, intervenuti su richiesta di aiuto effettuata dalla madre al “112”, lo hanno sorpreso nel mentre con un bastone stava distruggendo l’autovettura di un amico di famiglia. La donna e l’uomo che poco prima dell’intervento dei carabinieri erano stati aggrediti dal ragazzo, sono stati condotti presso il Pronto soccorso per essere medicati a seguito delle lesioni subite. Le indagini scaturite a seguito dell’intervento, hanno consentito di appurare che già da diverso tempo il 24enne vessava i propri genitori con maltrattamenti di vario genere, pretendendo da questi che gli fornissero il denaro che gli serviva per acquistare sostanza stupefacente. Dopo le formalità di rito il giovane è stato accompagnato presso il carcere di Matera.


0
0
0
s2sdefault