A Policoro dalla GdF,  fondi per fotovoltaico destinati altrove

Le Fiamme Gialle della Compagnia di Policoro hanno denunciato un imprenditore, operante nel comparto ortofrutticolo che, dopo aver ottenuto un contributo di circa 500.000 euro nell’ambito degli aiuti a sostegno di investimenti per la produzione, utilizzazione e vendita di energia da fonti rinnovabili, previsti dalla Politica Agricola Comune (P.A.C.), ha destinato il cospicuo acconto ricevuto a finalità diverse da quelle per le quali era stato richiesto e ottenuto. Infatti, dalle investigazioni della Guardia di Finanza è emerso che la somma era stata, di fatto, trasferita su diversi rapporti bancari intestati ad altre aziende riconducibili al medesimo imprenditore, mentre la struttura prevista nel progetto finanziato, non è mai stata realizzata. L’imprenditore è stato segnalato, alla Procura competente, per il reato di malversazione e, alla Corte dei Conti della Basilicata, per il danno erariale procurato. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i militari hanno anche operato il sequestro preventivo finalizzato alla confisca di un’abitazione di tipo civile di circa mq 230 riconducibile all’imprenditore, per un valore corrispondente all’acconto del contributo pubblico ottenuto e non utilizzato per lo scopo previsto. Segnalati, altresì, all’Agenzia delle Entrate, per il corrispondente recupero a tassazione, i proventi illecitamente ottenuti.


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor