carabinbieri matera droga

 

Matera. La donna spacciava hashish nei pressi del parco Giovanni Paolo II

Nel corso della nottata di ieri 20 maggio 2019, i Carabinieri della Compagnia Matera hanno arrestato una 38enne del posto, già nota alle forze dell’ordine, ritenuta responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
In particolare, i Carabinieri della Sezione Radiomobile, coadiuvati nella circostanza dal personale della Compagnia di Intervento Operativo del 14° Battaglione Carabinieri “Calabria”, nel procedere al pattugliamento delle varie zone del Capoluogo, sia nel centro che nelle aree più periferiche, giunti all’altezza del parco Giovanni Paolo II, prospiciente via Lucana, hanno notato alcune persone che si spostavano in maniera furtiva in zone meno illuminate del parco. Insospettiti da tale situazione, i Carabinieri, nell’avvicinarsi, si sono accorti che una donna (successivamente identificata nella 38enne), alla loro vista, si era disfatta rapidamente di alcuni oggetti, gettandoli tra le piante. La 38enne, tenuto conto dello strano comportamento, è stata fermata dai militari, i quali, nel recuperare le cose che erano state gettate a terra, hanno appurato che si trattava di alcune dosi di hashish confezionate con il cellophane. Data la situazione, sospettando che la donna potesse avere altra droga presso la propria abitazione, si è proceduto ad effettuare un perquisizione domiciliare, in seguito alla quale la 38enne è stata trovata in possesso di un pezzo di 50 grammi circa di hashish, ben occultato sotto il lavandino della cucina. Nel corso delle operazioni, è stato inoltre trovato un bilancino di precisione utilizzato per la pesatura della droga. Al termine degli accertamenti ed alla luce degli elementi emersi, la donna è stata arrestata e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, tradotta presso la propria abitazione.


0
0
0
s2sdefault