L'operaio 52enne è stato trovato morto nel piazzale dello stabilimento

Sarebbe stato un malore la causa della morte di Antonio Grieco, operaio 52enne di Balvano che stava svolgendo un lavoro di manutenzione esterna allo stabilimento. Dipendente di una ditta esterna, la Sant'Agata è stato ritrovato privo di vita all’esterno dello stabilimento, in un piazzale che fa parte dell’area in cui opera la Ferrero nella zona industriale di Balvano. Sul posto sono arrivati il medico legale, su disposizione della Procura della Repubblica di Potenza e i Carabinieri, che dai primi rilievi avrebbero accertato una caduta accidentale dell’operaio.

I sanitari del 118 giunti appena avvisati, non hanno potuto fare altro che accertare il decesso dell’uomo. In paese sono stati sospesi i festeggiamenti patronali, domani sera era in programma il concerto di Luca Carboni e dichiarato il lutto cittadino. In una nota congiunta dei sindacati Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil, si esprime il cordoglio alla famiglia Greco, che lascia moglie e due figli minorenni: “non sono chiare e definite le cause della morte. In attesa di conoscere la ricostruzione di quanto è accaduto, siamo vicini alla famiglia del lavoratore. La sicurezza nei posti di lavoro si conferma come un’emergenza che non può essere ulteriormente tollerata e richiede misure ed azioni efficaci”.


BN.net


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor