Campi devastati dal passaggio dei cinghiali con filari distrutti e raccolti da buttare

E' allarme cinghiali nel metapontino. A segnalare il disagio alla nostra redazione i tanti agricoltori e non solo che devono imbattersi ogni giorno con centinaia di ungulati che indisturbati si aggirano non solo nei terreni ma anche nei pressi delle abitazioni. Segnalazioni che ormai sono al limite dell'esasperazione con numerose incursioni nei campi spesso devastati dal passaggio di questi animali con filari distrutti e raccolti da buttare.

Quanto è stato fatto finora chiaramente non è abbastanza, i cinghiali continuano a riprodursi, ad essere sempre più numerosi e a infestare nuove aree del territorio. Il loro numero aumenta in modo esponenziale e in modo esponenziale purtroppo aumentano anche i danni e i pericoli per le comunità. Da tempo ormai i cittadini lamentano una presenza crescente di cinghiali anche nei pressi delle pinete e delle vie di accesso del lungomare di Policoro e di quello di Scanzano Jonico, temendo come normale che sia, della propria incolumità. Ormai è consuetudine da parte dei residenti assistere a queste scene con lo scatto di foto e riprese video per immortalare il passaggio indisturbato. I produttori agricoli hanno il diritto di lavorare con serenità i propri terreni, il diritto di raccogliere quanto seminato e di avere il giusto reddito per il loro lavoro.
Per questo le istituzioni e gli organismi preposti devono intervenire affinché si creino le condizioni per risolvere una volta per tutte una situazione che ormai si sta trascinando da anni. E' fondamentale individuare al più presto misure idonee per consentire agli agricoltori di difendere il proprio lavoro garantendo così sicurezza per i cittadini e per l’intero territorio.

0
0
0
s2sdefault

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor