Tra loro il titolare di un'agenzia di consulenza per pratiche automobilistiche

Quattro avvisi di conclusione delle indagini preliminari sono stati notificati dalla Polizia stradale ad altrettante persone - di eta' compresa fra 33 e 71 anni, tutti residenti nel Materano - indagate in un'inchiesta della Procura della Repubblica di Matera su un "giro" di immatricolare di auto rubate, "di alta e media gamma". Fra i quattro indagati vi è il titolare di un'agenzia di consulenza per pratiche automobilistiche. I quattro indagati sono accusati di aver riciclato Porsche, Mercedes, Audi, Mini e Fiat rubate, "utilizzando documentazione falsa con cui i veicoli venivano reimmatricolati alla Motorizzazione civile".

Il gruppo aveva agganci con "gruppi criminali attivi in Campania e Calabria" da cui ottenevano veicoli e "documentazione estera, quest'ultima in molto casi rubata in bianco. risultata essere stata rubata in bianco. Dai fascicoli di nazionalizzazione, sottoposti ad attento esame presso gli uffici della Motorizzazione civile, è emerso che alcuni veicoli, sottoposti a sequestro penale e ad accertamenti tecnici, risultavano essere 'cloni' di altri veicoli già circolanti in altre province. I mezzi, una volta 'ripuliti' con nuove targhe, venivano venduti a ignari acquirenti e rimessi in circolazione".

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor