cavalli

 

Collaborazione fra Asp e Forze di Polizia. Operazione possibile grazie all’anagrafe degli animali

Il Direttore Generale Dott. Lorenzo Bochicchio rende noto che “il servizio veterinario dell’ASP di Potenza ha rintracciato in un allevamento di Savoia di Lucania sette cavalli rubati a Trevi nel Lazio di cui cinque affetti da anemia infettiva e già sottoposti a vincolo sanitario. L’operazione è stata possibile grazie all’anagrafe animale e alla collaborazione tra istituzioni, in particolare tra Servizi Veterinari ASP e forze di Polizia in Basilicata”.

Tutto è partito da una denuncia di un allevatore di Trevi nel Lazio, che ha indicato come possibile luogo dove i cavalli potevano essere stati portati in un allevamento di Savoia di Lucania. I carabinieri di Trevi si sono messi subito in contatto con i militari di Vietri di Potenza

che hanno allertato i Carabinieri Forestali e il personale veterinario dell’ASP di Potenza. “Grazie all’anagrafe animale – ha dichiarato il Dr. Vito Bochicchio, direttore del Dipartimento Prevenzione della sanità e benessere animale - e al sistema di movimentazione degli animali siamo stati subito in grado di identificare i cavalli rubati e a porli sotto vincolo sanitario evitando un loro utilizzo illegale e poi di grande rilevanza vi è la collaborazione tra Istituzioni”.

I sopralluoghi per individuare gli animali sono stati eseguiti dalla dott.ssa Fiorella Pagano, dirigente veterinario ASP sul territorio di Picerno-Balvano-Savoia di Lucania. “Gli animali sono stati posti sotto vincolo sanitario – ha riferito la dott.ssa Pagano- in attesa di decidere la loro destinazione quanto prima così da toglierli dall’allevamento”.


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor