Un 31enne romeno è accusato di tentato omicidio

Con l’accusa di tentativo di omicidio e di porto illegale di arma da taglio, a Matera, un cittadino romeno, di 31 anni, è stato arrestato dalla Polizia: al culmine di una lite, la sera del 15 settembre scorso l’uomo ha accoltellato il cognato 25enne, ferendolo in maniera grave. Il giovane è ora ricoverato all’ospedale San Carlo di Potenza, ma non è in pericolo di vita. 

 Stamani, in una conferenza stampa, il capo della Squadra Mobile materana, Fulvio Manco, ha spiegato che all’origine del tentativo di omicidio - avvenuto nel pieno centro storico della Città dei Sassi - ci sarebbe una discussione per una somma di 25 euro, spese dal 31enne per organizzare un pic-nic, fatto con le rispettive famiglie e alcuni amici la mattina del 15 settembre all’oasi di San Giuliano. 

0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor