Entrambe realizzate in ferro e su un terreno privato privo di autorizzazioni

I Carabinieri forestali della Stazione di Picerno, in provincia di Potenza, hanno sequestrato in contrada Forra di Picerno, due capannoni industriali realizzati in assenza dei titoli abilitativi previsti dalla normativa vigente. La prima struttura in ferro di circa 100mq e l’altra una struttura portante sempre in ferro di circa 50mq, entrambe realizzate su terreno privato, utilizzate come deposito di materiali edili.

Durante l’attività di accertamento i militari hanno verificato che le opere erano state realizzate senza alcun titolo abilitativo alla costruzione, poiché carenti delle opportune comunicazioni agli uffici tecnici comunali e regionali. Inoltre, i due capannoni erano anche incompatibili con la destinazione d’uso del terreno a carattere agricolo su cui sono stati edificati e realizzati in violazione del Regolamento Urbanistico Comunale.
Dopo l’immediato sequestro delle opere abusivamente realizzate, i Carabinieri Forestali hanno deferito all’autorità giudiziaria l’autore del reato.

 

Oreste Roberto Lanza

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor