colobraro strada interrotta

 

Mezzi deviati su una vecchia strada comunale. Il sindaco: chiesto un mutuo per avviare lavori

A gennaio era stata chiusa al transito di autobus e mezzi pesanti, con susseguente grave disagio per i pendolari e allungamento dei tempi di percorrenza da e per Colobraro. Ora il primo cittadino di Colobraro Andrea Bernardo ha dovuto chiudere il tratto stradale totalmente. L’arteria, Colobraro- Sinnica, interessata dalla nuova frana, è l’unico tratto stradale che consente di entrare e uscire agevolmente dal paese. Le piogge dei giorni scorsi hanno aggravato il movimento franoso in atto, sgretolando un ulteriore pezzo di strada rendendo evidente la completa inagibilità dell’intero tratto. La strada comunale Colobraro-Sinnica ha circa 25 anni, per un lungo periodo è stata chiusa, salvo poi essere riaperta nel ’98, da allora è diventata l’arteria principale. Il costo della costruzione fu di 2 miliardi del vecchio conio e fin dall’inizio ha avuto problemi, poiché costruita su pendii argillosi e franosi. Negli ultimi 5-6 anni sono già stati fatti interventi per circa 600mila euro, ma ancora ci sono delle difficoltà.


“Come era prevedibile – ha sottolineato Andrea Bernardo- sindaco di Colobraro – il movimento franoso iniziato a gennaio sull’arteria Colobraro- Sinnica, ha avuto alla prima pioggia di questo autunno, un grave peggioramento. Eravamo intervenuti per mettere in sicurezza una sola corsia dell’intera carreggiata. Ma i soldi, oltre 50 mila euro provenienti dal Ministero delle infrastrutture, non sono serviti perché sono necessari interventi strutturali importanti. Adesso la strada, oltre 70/80 metri ulteriori chiede interventi importanti. Nell’immediato abbiamo provveduto a chiedere un mutuo di circa 160 mila euro, per avviare almeno i primi interventi di completamento. La Regione Basilicata interverrà con una piccola misura prevista per i piccoli centri a sfondo sociale di circa 200 mila euro”.
Al momento la situazione è in piena emergenza. Nell’immediatezza per arrivare a Colobraro bisogna lasciare la Strada Statale 653 Sinnica alla seconda uscita per Valsinni e percorrere la comunale Colobraro-Valsinni-Sinnica, mentre i mezzi pesanti e gli autobus che portano i ragazzi alle scuole devono prendere la strada 15provinciale Sapri-Jonio 104 di oltre 15 chilometri è in cattivo stato manutentivo.

 

Oreste Roberto Lanza


0
0
0
s2sdefault