E' accaduto sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza

Aveva gia scavalcato il guardrail. Si era posto all’esterno della sede stradale, rimanendo abbarbicato sulla struttura metallica che delimita la carreggiata ed usando come unico punto di appoggio per i piedi il margine della balaustra costituito da pochi centimetri di cordolo del viadotto. Questa la scena che si è presentata agli agenti di una pattuglia della Polizia Stradale di Potenza giunti all’altezza del viadotto “Chialandreia” lungo la carreggiata sud del raccordo autostradale Sicignano – Potenza, ricadente nel Comune di Romagnano al Monte.

L’uomo, in evidente stato di agitazione, ribadiva agli agenti il proprio intento di suicidarsi lanciandosi dal viadotto che in quel tratto copre una vallata alta circa 100 mt. Per fortuna, il paziente e meticoloso approccio degli agenti ha consentito di stabilire un rapporto empatico con S. V. ( queste le iniziali dell’uomo) di anni 44, il quale confidava loro il proprio disagio familiare che lo aveva portato a compiere quel gesto. Mentre gli agenti continuavano a parlargli per dissuaderlo dall’insano gesto, sul posto è giunta la moglie che ha confortato il coniuge, consentendo ai sanitari del 118 di soccorrerlo e di trasferirlo nell’Ospedale San Leonardo di Salerno.

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor