1°dicembre si rischia il blocco totale del trasporto pubblico Si attende un segnale dalla Giunta regionale 

Uno dei maggiori problemi che colpiscono la Basilicata sono i trasporti. Domenica 1° dicembre 2019 si rischia il blocco totale del trasporto pubblico Locale in tutta la Basilicata, compreso il servizio navette da Matera a Bari Palese e da Matera alla stazione ferroviaria di Ferrandina. Senza le dovute risorse è probabile che gli autobus restino nelle rimesse. Ad annunciare la situazione di disagio è Leonardo Bia, presidente dell’Associazione Strada Statale 7 Matera-Ferrandina. “L’Associazione Strada Statale 7 Matera Ferrandina d’intesa con le altre Associazioni che si occupano di infrastrutture e mobilità – precisa Leonardi Bia - richiedono con urgenza alle istituzioni preposte di adottare tutte le misure necessarie per evitare disagi e disservizi per studenti, pendolari, turisti, e a tutti i cittadini, soprattutto disabili che usufruiscono del servizio”.

Il nodo della questione, al di là della riforma regionale sul consorzio di trasporto di Basilicata, sono le risorse utili per la continuità dei servizi da parte del settore a rischio insolvenza. A prendere posizione sulla questione anche l’Anav, l’associazione nazionale autotrasporto viaggiatori Basilicata che in una nota ribadisce che: “l’attuale situazione vissuta all’interno del settore del trasporto pubblico locale unitamente alla oramai atavica mancanza delle risorse utili per la continuazione dei servizi di competenza delle imprese della Regione Basilicata impone ad ogni impresa strumenti gestionali atti a scongiurare la definitiva insolvenza della propria attività”.
Ed è per questo che non saranno disponibili, da parte di tutte le imprese, le competenze relative a novembre 2019. Gli operatori del settore fanno sapere che servono fatti e un atto di buona volontà altrimenti domenica prossima, prima data che annuncia le festività natalizie, trasporto fermi.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor