logo bn ultimo

 

“Persona responsabile in quarantena da 13 giorni senza nessun contatto con la gente”

“Nessuna caccia all’untore. La situazione è sotto controllo”. Risponde cosi, Fausto De Maria, sindaco di Latronico alla notizia della presenza di un contagiato nel suo comune. In una diretta Facebook, il primo cittadino di Latronico ha voluto risponde in maniera netta e chiara alle tante inesattezze alcune illazioni, sulla circostanza. “Si tratta di una persona responsabile, sfortunata – precisa subito Fausto De Maria – scesa tredici giorni fa dal nord dove lavora, e accompagnata da un suo famigliare, si è subito messo in quarantena nella propria abitazione. Pertanto non ha avuto nessun altro contatto se non con questo famigliare a cui abbiamo richiesto di fare il tampone”. Una dichiarazione che vuole tranquillizzare la comunità messa in ansia nelle ultime ore da notizie inesatte. “Su questo – ha continuato Fausto De Maria- voglio dire che le comunicazioni vanno fatte per primo al sindaco, evitando di apprendere dalla stampa la notizia. Nei giorni scorsi erano stati fatti tre tamponi e il risultato l’ho conosciuto non da vie istituzionali. A quel punto ho fatto le dovute telefonate e la task force mi ha comunicato il nome dell’interessato rimasto positivo al contagio.

Ma questo non cambia assolutamente niente. La circostanza e ben circoscritta in quanto la persona non ha avuto contatti con nessuno. Ci siamo attenuti strettamente alle varie ordinanze – continua Fausto De Maria – controllando tutte le persone arrivate mettendole in quarantena. Il comune quotidianamente stila un bollettino dove vengono indicate le persone che vengono controllate e quelle che vengono messe in quarantena. Il caso del contagiato circoscritto è proprio il frutto di questo lavoro che produce risultati positivi. Inoltre aggiungo che non è necessario chiudere le strade – conclude – Fausto De Maria- grazie alla presenza di ben 15 telecamere, costate ben 30 mila euro, con cui riusciamo a controllare bene il territorio. Chiudere serve a creare soltanto disagio”.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor