logo bn ultimo

 

Gallicchio (M5S): “A chi chiedeva delle risposte, dimostriamo che lo Stato c’è”

Sabato il governo ha emanato un nuovo decreto con cui stanzia ben 4,7 miliardi ai comuni per l’emergenza economica e alimentare. Una cifra importante, che servirà a dare ossigeno ai bilanci comunali e permettere alle amministrazioni di attivare subito misure urgenti di solidarietà alimentare. Di questi, 400 milioni di euro sono infatti vincolati all’acquisto di buoni spesa per distribuire cibo e aiutare i cittadini in difficoltà economica. Stanziamento attivato con l’ordinanza firmata ieri dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli. Alla Basilicata spettano 4,6 milioni di euro, distribuiti in tutti i comuni della regione in base al numero di abitanti e al reddito medio pro capite. Ce ne parla Agnese Gallicchio, la senatrice potentina del Movimento 5 stelle in Commissione Bilancio. «Le risorse stanno scarseggiando - commenta la senatrice - e purtroppo tante famiglie sono allo stremo, non hanno più soldi. Tanti cittadini non hanno nemmeno i soldi per fare la spesa. Questo non possiamo accettarlo. Abbiamo messo in campo risorse immediate per far fronte a questa emergenza. Non lasceremo nessuno solo e abbandonato a se stesso». I 4,3 miliardi sono un anticipo del Fondo nazionale dei Comuni, il c.d. “Fondo di solidarietà”, una mossa necessaria per assicurare ai Comuni la liquidità per far fronte alle esigenze operative primarie mentre le casse si svuotano per l’impossibilità di incassare tributi, tariffe e canoni. Come fa notare infatti la senatrice, «soprattutto al Sud molti comuni stanno affrontando l’emergenza alimentare con mezzi di fortuna, grazie allo sforzo eccezionale delle amministrazioni locali e anche dei tanti volontari che si sono messi al servizio della comunità».

 

«I fondi - prosegue Gallicchio - saranno utilizzabili dai comuni per l’acquisto di buoni spesa o per distribuire direttamente generi alimentari e e assicurare ai cittadini più bisognosi e più colpiti dall'emergenza l'accesso ai beni di prima necessità. E non si tratta di una misura isolata, ma di una prima tranche, il governo ha assicurato che nelle prossime settimane arriveranno ulteriori stanziamenti». La cifra arriverà ai comuni entro domani, martedì 31 marzo, dopo di che le amministrazioni dovranno individuare le famiglie a cui riservare il buono spesa. «Chiaramente - spiega la parlamentare potentina - per l’individuazione delle famiglie da aiutare e l’erogazione effettiva ci vorrà qualche giorno, ma ci siamo. Gli esercizi commerciali dove è possibile acquistare i prodotti saranno inseriti in un elenco pubblicato da ciascun Comune sul proprio sito istituzionale. Probabilmente già entro questa settimana tutti i cittadini che ne hanno bisogno avranno il loro buono spesa». «A chi chiedeva delle risposte - conclude Gallicchio - dimostriamo che lo Stato c’è ed è al fianco dei cittadini».

Ecco la lista completa delle cifre per singolo comune: 

Provincia di Matera:

Accettura 16.328,37

Aliano 8.435,64

Bernalda 112.011,58

Calciano 5.749,12

Cirigliano 3.078,94

Colobraro 10.499,16

Craco 6.998,40

Ferrandina 69.522,11

Garaguso 9.573,55

Gorgoglione 7.368,32

Grassano 44.060,84

Grottole 19.329,81

Irsina 42.677,47

Matera 394.081,77

Miglionico 20.907,66

Montalbano Jonico 61.962,89

Montescaglioso 90.342,52

Nova Siri 59.065,21

Oliveto Lucano 3.369,78

Pisticci 152.594,94

Policoro 148.332,68

Pomarico 36.973,33

Rotondella 23.308,27

Salandra 22.462,07

San Giorgio Lucano 9.788,96

San Mauro Forte 14.171,76

Scanzano Jonico 71.820,13

Stigliano 31.596,08

Tricarico 41.648,75

Tursi 45.186,42

Valsinni 12.593,25

 

Provincia di Potenza:

Abriola 12.936,60

Acerenza 19.802,87

Albano di Lucania 11.329,09

Anzi 15.119,80

Armento 4.931,40

Atella 32.273,89

Avigliano 88.042,66

Balvano 14.290,29

Banzi 10.855,61

Baragiano 22.109,25

Barile 21.785,99

Bella 46.021,16
Brienza 35.476,56
Brindisi Montagna 7.433,77
Calvello 17.125,95
Calvera 3.338,16
Campomaggiore 6.425,40
Cancellara 10.650,54
Carbone 5.380,32
Castelgrande 7.960,44
Castelluccio Inferiore 15.164,59
Castelluccio Superiore 6.536,49
Castelmezzano 6.293,00
Castelsaraceno 10.878,75
Castronuovo di Sant'Andrea 7.415,98
Cersosimo 5.043,24
Chiaromonte 15.896,42
Corleto Perticara 17.450,84
Episcopia 11.109,78
Fardella 4.964,68
Filiano 22.908,21
Forenza 18.152,87
Francavilla in Sinni 38.243,48
Gallicchio 7.197,22
Genzano di Lucania 49.770,67
Ginestra 6.298,82
Grumento Nova 13.705,65
Guardia Perticara 3.110,16
Lagonegro 34.632,17
Latronico 35.072,36
Laurenzana 14.600,27
Lauria 94.636,24
Lavello 112.627,94
Maratea 38.865,87
Marsico Nuovo 33.747,76
Marsicovetere 43.966,80
Maschito 15.019,22
Melfi 135.822,39
Missanello 4.815,33
Moliterno 31.988,77
Montemilone 13.824,94
Montemurro 9.820,30
Muro Lucano 49.174,77
Nemoli 11.804,27
Noepoli 6.348,79
Oppido Lucano 33.052,06
Palazzo San Gervasio 40.714,04
Paterno 29.234,15
Pescopagano 12.029,04
Picerno 49.649,46
Pietragalla 30.120,61
Pietrapertosa 8.709,12
Pignola 54.407,30
Potenza 398.035,91
Rapolla 37.169,75
Rapone 7.554,80
Rionero in Vulture 99.559,96
Ripacandida 13.634,01
Rivello 22.470,42
Roccanova 12.403,18
Rotonda 28.273,44
Ruoti 32.013,61
Ruvo del Monte 9.414,89
San Chirico Nuovo 10.478,19
San Chirico Raparo 8.538,24
San Costantino Albanese 5.481,10
San Fele 24.542,10
San Martino d'Agri 6.419,87
San Paolo Albanese 1.732,60
San Severino Lucano 12.595,90
Sant'Angelo le Fratte 13.084,41
Sant'Arcangelo 58.390,26
Sarconi 12.784,84
Sasso di Castalda 7.485,32
Satriano di Lucania 20.341,78
Savoia di Lucania 9.492,38
Senise 62.133,26
Spinoso 11.791,11
Teana 5.215,44
Terranova di Pollino 9.233,52
Tito 62.363,12
Tolve 26.604,69
Tramutola 24.018,63
Trecchina 19.264,95
Trivigno 5.464,02
Vaglio Basilicata 14.436,20
Venosa 95.456,55
Vietri di Potenza 24.739,62
Viggianello 25.877,62
Viggiano 26.480,04

TOT: 4.458.930 €

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor