logo bn ultimo

 

Serrate attività di controllo dei Carabinieri nel potentino. 9 persone denunciate e 4 segnalate alla Prefettura

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Potenza, attraverso i Reparti dipendenti, continua, incessantemente, nelle attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie di comunicazione. Nel dettaglio, in ragione delle diverse infrazioni accertate, oltre a verificare il rispetto delle prescrizioni imposte per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da “Covid-19”, i Carabinieri dei rispettivi Comandi Stazione e Compagnia del potentino hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 9 persone, responsabili di violazioni di carattere penale in materia di armi, sostanze stupefacenti, falsità materiale commessa dal privato, sequestrando 2 coltelli, del genere proibito, e 104 grammi circa di droga, di varia tipologia.
In particolare, nel corso dei servizi di controllo del territorio, a:
- Lavello, un 39enne del barese, il quale, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di un coltello a serramanico, rinvenuto nel vano portaoggetti del mezzo, sottoposto a sequestro;
- Nemoli, un 51enne del cosentino, che, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato colto in possesso di un coltello, di genere vietato, senza giustificato motivo, rinvenuto nell’abitacolo dell’autovettura. L’arma bianca è stata sequestrata;
- Moliterno, un 53enne, il quale, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un attrezzo da scasso, senza giustificato motivo, sequestrato;
- Potenza, un 21enne, che, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di un manganello telescopico, sequestrato;


- Rionero in Vulture, un 24enne, il quale, dopo avere accertato che aveva ceduto una dose di 0,4 grammi di “cocaina” ad un giovane dello stesso comune, assuntore, è stato sottoposto a perquisizione domiciliare. Nell’abitazione, sono stati rinvenuti un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento delle dosi e la somma contante di 80 euro, provento dell’illecita attività. Quanto rinvenuto è stato sequestrato;
- Melfi: un 25enne, che, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso complessivamente di 13 grammi di stupefacenti del tipo “hashish” e “marijuana”, sequestrati; un 22enne di origini gambiane, il quale, perquisito, è stato sorpreso in possesso di tre involucri contenenti complessivi grammi 45 di “marijuana”, sequestrati, trovati all’interno dello zaino indossato;
- Roccanova, un 20enne, che, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di complessivi 45 grammi di stupefacenti del tipo “cocaina” e “marijuana”, sequestrati;


- Lagonegro, un 44enne del cosentino, il quale è stato sorpreso alla guida di un autocarro avente la targa anteriore alterata. Quest’ultima è stata sequestrata, mentre il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo e affidato in custodia giudiziale.
Sono state segnalate alla Prefettura di Potenza, per uso personale di droga, 4 persone, residenti a Senise e Rionero in Vulture. Nel novero delle persone indicate, a 3 di loro sono state anche elevate sanzioni amministrative per l’inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità emessi in relazione alla diffusione del fenomeno “Coronavirus”, per essersi allontanate dalle proprie abitazioni in assenza di comprovate esigenze sanitarie, lavorative o situazioni di necessità, in violazione degli anzidetti obblighi.

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor