logo bn ultimo

 

Nel corso del controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie stradali 

Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i Reparti dipendenti, soprattutto nell’avvio della stagione estiva, prosegue nelle attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie stradali di comunicazione, sostenendo questa delicata fase connessa al fenomeno epidemiologico “Coronavirus”, in cui è opportuno, peraltro, che vengano rispettate le relative prescrizioni impartite dalle Autorità nazionali e locali. Nel dettaglio, all’esito delle diverse indebite condotte accertate, i Carabinieri dei rispettivi Comandi Stazione e Compagnia hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 14 persone, responsabili di violazioni di carattere penale in materia di armi, sostanze stupefacenti e circolazione stradale, sequestrando, in particolare, 3 coltelli, 1 ascia, 1 pugnale e 31 grammi di droga, di varia tipologia.
In particolare, nel corso dei controlli, a:
Roccanova, un 30enne del posto, che, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato sorpreso con un coltello a serramanico, senza giustificato motivo, ben occultato all’interno dell’autovettura. L’arma bianca è stata sequestrata;
Tramutola, un 55enne della zona, il quale, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di un coltello a serramanico, sequestrato;


Lauria, un 50enne del salernitano, che, eseguendo una perquisizione personale e veicolare, è stato sorpreso con un coltello a serramanico del genere vietato, senza giustificato motivo, e grammi 5 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”. Quanto rinvenuto è stato sequestrato;
Lagonegro, un 29enne del napoletano, il quale, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di un manganello sfollagente in legno, sequestrato;
Castelmezzano, un 57enne del luogo, che, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato sorpreso in possesso di un pugnale, senza giustificato motivo, e due cartucce da caccia, detenute abusivamente. Sia l’arma bianca che le munizioni sono state sequestrate;
Guardia Perticara, un 59enne del posto, il quale, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di un’ascia, sequestrata;
Senise:
• due 50enni del cosentino, i quali, sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso, senza giustificato motivo, di uno sfollagente telescopico in acciaio, ben occultato all’interno dell’autovettura. L’arma impropria è stata sequestrata;
• un 20enne ed una 25enne del luogo, i quali, a seguito di perquisizione personale, sono stati sorpresi in possesso di complessivi grammi 2,4 di stupefacente del tipo “marijuana”, sequestrati;
Melfi, un 51enne del posto, che, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato colto in possesso di una pianta di “marijuana”, alta 60 cm. circa, nonché un involucro contenente grammi 1,5 della stessa sostanza. La droga rinvenuta è stata sequestrata;

San Chirico Nuovo, un 48enne del luogo, il quale, inseguito e raggiunto per non essersi fermato all’alt imposto dai Carabinieri, è stato trovato in evidente stato di ebbrezza alcolica, rifiutando, tra l’altro, di sottoporsi ad accertamento mediante “etilometro”;
Potenza, un 19enne del posto, che, a seguito di incidente stradale, essendo a bordo di un quadriciclo leggero, dopo essere stato sottoposto ad accertamenti, è stato trovato con un tasso alcolemico superiore al valore consentito. Il mezzo è stato sequestrato;
Francavilla in Sinni, un 33enne del posto, il quale, sottoposto ad accertamenti, è stato trovato con un tasso alcolemico superiore al valore consentito. La patente di guida è stata ritirata, mentre l’auto è stata sequestrata.
Nel corso delle attività d’istituto, inoltre, sono state segnalate alle competenti Prefetture, per uso personale di stupefacenti, 15 persone residenti a Potenza, Balvano, Melfi, Senise, Lavello, Bella (PZ) e nelle province di Napoli e Salerno, nonché una di origini gambiane, domiciliata nella provincia di Trapani, sorprese in possesso di complessivi grammi 22 di sostanze stupefacenti del tipo “marijuana”, “hashish” ed “eroina”, sequestrati.

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor