logo bn ultimo

 

L'uomo poi ha aperto la finestra e si è lasciato cadere nel vuoto dal quarto piano della loro abitazione 

Era originaria di San Severino Lucano Maria Adalgisa Nicolai, 58 anni, ricercatrice in Scienze e Tecnologie Alimentari alla facoltà di Agraria dell’università Federico II° di Napoli. E' morta uccisa a coltellate dal compagno di 65 anni che, subito dopo in preda al panico, ha aperto la finestra del balcone e si è lasciato cadere nel vuoto dal quarto piano della loro abitazione che si trova in via Libertà a Portici, cittadina in provincia di Napoli. 

In casa, i Carabinieri accorsi subito sul posto hanno trovato tracce di sangue e ricostruito le fasi del drammatico femminicidio. Ancora dubbi sul movente ma è certo che i due stessero vivendo una fase molto difficile del loro rapporto. Anche se conosciute come persone discrete e silenziose, raccontano i vicini, ultimamente litigavano spesso e più volte si sono sentite urla.

Stessa scena ieri sera, quando lui ha afferrato un grosso coltello da una cassetto della cucina ed ha commesso con ferocia il grave gesto. Sinceramente nessuno poteva pensare che quella lite potesse degenerare in un delitto. A breve sembra che la coppia avrebbe dovuto raggiungere i familiari di lei a San Severino Lucano, grazioso centro del Parco Nazionale del Pollino. Il pm della Procura di Napoli non ha disposto l'autopsia. Le salme saranno restituite ai familiari.

 

Claudio Sole

 

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor