logo bn ultimo

 

I casi emergono in seguito al tracciamento dei contatti vicini alla badante Ucraina ricoverata in ospedale

Nuovi positivi a Matera e non è ancora escluso che all'ultimo momento possa aggiungersi anche qualche altro caso emerso dall'esame degli ultimi tamponi effettuati. Il dato è emerso ieri nel tardo pomeriggio dalla Task Force regionale e verrà ufficialmente inserito nel bollettino che la stessa Task Force in giornata. I nuovi casi emergono in seguito al tracciamento dei contatti vicini alla badante Ucraina ricoverata nel reparto di malattie infettive dell'ospedale materano. Nello specifico si tratta di due anziani da lei assistiti, la figlia di uno di questi e due bimbe alle quali avrebbe fatto da baby-sitter.

Numeri che si aggiungono ai tre positivi conteggiati nel report diffuso dalla Task Force ieri mattina e che riguardava l'aggiornamento di nuovi casi inerente i giorni del 12 e del 13 settembre, in cui sono stati processati 422 tamponi di cui tre positivi: un infermiera che lavora in una Rsa di Ginosa e risiede a Metaponto, un dipendente della Fca di Melfi di origine slava e che vive a Lavello e un cittadino marocchino tornato a Sarconi dal suo paese con moglie e madre.

Dai dati registrati e diffusi dall'ultimo report della Task Force Regionale ieri mattina i lucani attualmente positivi accertati e confermati dalla Task Force sono 82 e di questi 78 si trovano in isolamento domiciliare. Non ò stato confermato il caso segnalato ieri dall'amministrazione comunale di Montalbano Jonico. Guarito il 26enne pugliese ricoverato in terapia intensiva al Madonna delle Grazie, negativo e non più intubato,seppur ad oggi è ancora in reparto sotto osservazione. Guariti i due ragazzi di Palazzo San Gervasio risultati positivi dopo un viaggio a Malta.

 

Silvia Silvestri


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor