I lucani attualmente positivi sono 1.145 di questi 1.064 si trovano in isolamento domiciliare

La task force regionale comunica che ieri, 28 ottobre, sono stati processati 1.004 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 106 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano 17 persone residenti in Puglia e diagnosticate in Basilicata, 1 residente in Campania e lì in isolamento, 1 residente in Calabria e lì in isolamento, 1 residente in Toscana e lì in isolamento, 1 di Albano, 2 di Avigliano, 1 di Banzi, 4 di Brienza, 4 di Ferrandina, 22 di Genzano, 1 di Lagonegro, 1 di Latronico, 4 di Lavello, 8 di Matera, 6 di Melfi, 1 di Moliterno, 2 di Montemilone, 2 di Montescaglioso, 1 di Nova Siri, 1 di Policoro, 16 di Potenza, 1 di San Giorgio Lucano, 3 di Sant'Angelo Le Fratte, 1 di Sarconi, 1 di Spinoso, 1 di Tramutola, 1 di Venosa e 1 di Viggiano.

Nella stessa giornata sono guarite 14 persone: 5 di Potenza, 1 di Brienza, 1 di Acerenza, 1 di Sarconi, 2 di Tramutola, 1 di Marsicovetere, 1 di Lavello, 1 di Sasso di Castalda e 1 di Viggiano. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 1.145 (1.073 all'ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 86 nuove positività di residenti e si sottraggono 14 guarigioni di residenti) e di questi 1.064 si trovano in isolamento domiciliare. Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 47 persone decedute (2 Spinoso, 9 Potenza, 4 Paterno, 4 Moliterno, 3 Villa d'Agri / Marsicovetere, 1 Irsina, 2 Rapolla; 2 Montemurro, 2 Pisticci; 2 Matera; 1 San Costantino Albanese, 2 Avigliano, 1 Tursi, 1 Aliano; 1 Bernalda; 2 Grumento, 2 Tramutola; 2 Marsiconuovo; 1 Viggiano; 1 San Chirico Raparo, 1 Sarconi, 1 Roccanova); 605 guariti; 1 persona residente in Campania in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento a Rionero in Vulture; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Marsicovetere; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Campania attualmente ricoverata all'ospedale San Carlo; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento a Rionero; 1 persona di nazionalità estera diagnosticata in Puglia e in isolamento a Matera; 5 persone di nazionalità estera (in isolamento 1 a Matera, 1 a Lavello, 1 a Scanzano, 1 a Barile, 1 a Potenza); 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 4 persone residenti in Regione Emilia Romagna in isolamento in Basilicata; 18 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Regione Basilicata; 1 persona residente in Basilicata in isolamento nel Lazio; 1 persona residente e in isolamento in Basilicata, diagnosticata in Puglia;

3 cittadini stranieri lavoratori stagionali a Palazzo San Gervasio; 1 cittadino svizzero in isolamento a Matera; 1 cittadino ucraino in isolamento a Policoro; 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Montemilone; 1 cittadino argentino in isolamento a Moliterno; 1 persona residente nel Lazio e in isolamento a Noepoli; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Matera; 1 cittadino straniero in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Toscana in isolamento a Corleto Perticara; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Potenza; 1 persona residente nel Lazio in isolamento a Brienza; 1 persona residente in Veneto in isolamento a Palazzo San Gervasio; 1 persona residente in Campania in isolamento a Brienza; 1 persona residente in Lombardia in isolamento a Muro Lucano; 1 persona residente in Veneto in isolamento a Palazzo San Gervasio; 1 persona residente in Puglia in isolamento a Matera, 1 persona residente nel Lazio in isolamento a Matera. Sono 81 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 23 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 2 in Terapia intensiva, 20 in Pneumologia e 1 in Medicina d'urgenza dell'ospedale San Carlo; a Matera 27 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 5 in Terapia intensiva e 3 in Pneumologia dell'ospedale 'Madonna delle Grazie'. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 100.470 tamponi, di cui 98.220 risultati negativi.