logo bn ultimo

 

Il sindaco Rizzo: “Non è possibile che nell’area sud non abbiamo posti letto per pazienti Covid”

La Basilicata diventata zona arancione, situazione sanitaria delicata nei vari nosocomi della regione. I territori chiedono più attenzione nella gestione dell’emergenza Coronavirus. Il sindaco di Viggianello, Antonio Rizzo, in qualità di presidente di Anci Giovani Basilicata ha annunciato una proposta alla regione per potenziare i presidi sanitari. Si parla di due nosocomi nell’area sud, ovvero Chiaromonte e Maratea, che saranno attrezzati per coloro che arrivano con sintomi minori e asintomatici.

“La mia è una richiesta – sottolinea Antonio Rizzo, sindaco di Viggianello, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione - che già avevamo formulato in Primavera, come Anci. Non è possibile che nell’area sud ad oggi non abbiamo posti letto per pazienti Covid. Mi risultano al momento, solo 2 posti letto presenti nell’ospedale di Lagonegro. Tra Maratea, Chiaromonte, Lauria e Lagonegro il territorio si aspetta e merita di più. Un paziente positivo al Covid che ha bisogno di ricovero ad oggi deve andare a Potenza o Matera. Andiamo incontro all’inverno e le distanze con questi due nosocomi si sentiranno maggiormente. L’area sud deve assolutamente avere disponibilità di posti letto”.

Nello specifico cosa si chiede per un territorio ampio come il suo e quello della valle del Mercure? “Serve una PCR nel territorio – precisa Antonio Rizzo - ad oggi i tamponi effettuati nei nostri comuni vengono processati a Potenza o addirittura a Foggia, con tempi di esito che si dilatano. Se non è possibile garantire la processazione nei nostri nosocomi, dotiamoci almeno di tamponi antigenici”. Proposta chiara e netta quella del primo cittadino di Viggianello che deve gestire al meglio la situazione del suo comune che è diventata preoccupante. “La situazione a Viggianello rispetta il trend generale – conclude Antonio Rizzo - aumento dei casi e preoccupazione per le prossime settimane. Stiamo attenzionando la scuola e proveremo a rafforzare il tracciamento. Acquistiamo, come Comune, tamponi antigenici per effettuarli ai soggetti più esposti, così da aumentare lo screening e tranquillizzare i cittadini avendo la mappatura nei luoghi più sensibili”.

 

Oreste Roberto Lanza

 

banner rgs def


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor