logo bn ultimo

 

Un vuoto incolmabile nel suo paese di origine per la morte prematura

Chiaromonte piange una giovane vittima, si tratta di Luca Ferraiuolo, un 35enne morto prematuramente. Un vuoto incolmabile nel suo paese di origine, ma anche nel Vallo di Diano, dove viveva e lavorava come Carabiniere nella Compagnia di Sala Consilina, con servizio presso la Stazione di Buonabitacolo. "Era un ragazzo straordinario, professionalmente brillante. L’Arma ha perso un valido uomo“. Questo il messaggio di cordoglio espresso dal Capitano della Compagnia di Sala Consilina Paolo Cristinziano.

"Oggi la nostra Comunità ha avuto un brutto risveglio, è venuto a mancare un nostro giovane concittadino. - Ha commentato attraverso un messaggio su Facebook la sindaca di Chiaromonte Valentina Viola - Le parole potrebbero essere tante ma quello che prevale in questi momenti sono i tanti silenzi che pervadono un’intera cittadinanza rimasta attonita alla notizia. A nome della Comunità che rappresento porgo le più sentite condoglianze alla famiglia Ferraiuolo. A te Luca rivolgo il mio più doloroso arrivederci, possa riposare in pace e avere un pensiero speciale per la tua Comunità".


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor