logo bn ultimo

 

Una rete per tempo per le due formazioni che non vanno oltre il pareggio

Al Pino Zaccheria Bisceglie –Potenza 1-1. In attesa del recupero del prossimo 2 dicembre tra Potenza ed Avellino, la squadra di Capuano è tornata in campo, dopo le sconfitte in extremis di Vibo Valentia e Palermo, per risalire la china della classifica. Giocata allo Zaccheria, per l’indisponibilità dello stadio “Ventura”, la partita con il Bisceglie è stata un vero e proprio confronto salvezza. I precedenti sono a favore dei rossoblù, che in una sfida antichissima (la prima volta risale a più di 80 anni fa) hanno vinto 16 volte, contro le 12 dei pugliesi e i 10 pareggi. Palla al centro e Potenza che con Conson calcia direttamente sul piede dell’ex andriese Salvemini che di destro manda la palla di poco sulla traversa del portiere pugliese Russo. Sono passati appena 28 secondi di lancetta di orologio per annotare il primo tiro dei lucani. Potenza che si fa vivo al 6’ con una punizione dalla mezza luna dell’area del Bisceglie per atterramento di Cianci, batte Boldor palla che finisce alta. Potenza preme per il vantaggio che arriva la 10’: Coppola rimanda una palla in area pugliese che viene agganciata da Salvemini, a tu per tu con il portiere pugliese Russo viene atterrato. Rigore per il Potenza, batte Cianci, e Potenza in vantaggio. Bisceglie che si fa vedere soltanto al 31’ con un tiro dal limite dell’area lucana di Giuseppe Maimone e un minuto dopo, al 32’, con Andrea Cittadino vera occasione per il pareggio. Potenza risponde su punizione di Cianci con palla che viene ribattuta, palla che arriva sui i piedi di Panico che effettua un forte tiro che finisce a lato della porta pugliese.Potenza che amministra bene il vantaggio e Bisceglie che non riesce a trovare sbocchi sulle fasce lasciano molti spazi ai lucani.

Dopo un minuto di recupero si va negli spogliatoi con il vantaggio meritato del Potenza. Seconda frazione con il doppio avvicendamento per il Potenza, Salvemini e Zampa che timbrano il cartellino di uscita sostituiti da Di Livio e Iuliano. Capuano passa da dall’iniziale 4-4-2 al 3-4-2-1 con Ricci e Di Livio a fare da spalla a Cianci. Bisceglie più intraprendete prova a ripartire da dietro per poter avviare la propria manovra. Al 54’ occasione per Bisceglie con Cittadino, palla che finisce al lato della porta di Marcone. Al 60’pugliesi ci riprovano con Rocco ma è in fuorigioco. Il Bisceglie arriva al pareggio al 65’ con il suo numero 7. Dopo lunghe ribattute al limite dell’area lucana la palla arriva sui piedi di Mohamed Mansour che a pochi passi da Marcone non ci pensa un attimo e mette in rete. Reagisce il Potenza al 71’: Mattia Compagnon con un sinistro a foglia morta pericolosissimo che sfiora l'incrocio. All’86’ occasione per il Potenza: punizione in piena area del Bisceglie, batte Cianci di un soffio sulla traversa di Russo. Un minuto dopo è Compagnon che buca la palla in piena area mancando il vantaggio. Potenza in pressing sulle fasce esterne con Volpe e Viteritti ma senza esito. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Fiero di Pistoia manda i ventidue giocatori nelle docce. Pareggio che va stretto al Potenza per come si era messa la partita. Una prima frazione di gioco ben amministrata dai lucani dopo il vantaggio del suo capocannoniere Pietro Cianci. Poi il solito calo fisico nella ripresa e un ritrovato Bisceglie che di rimessa metteva in difficoltà il centrocampo lucano arrivando al pareggio. Partita frizzate ed effervescente che ha visto due goal annullati per fuorigioco al Potenza nel primo tempo e uno al Bisceglie nella ripresa.

BISCEGLIE-POTENZA 1-1

BISCEGLIE: Russo, Giron, De Martino, Priola, Mansour, Cittadino, Rocco (78' Musso), Cigliano (67' Ferrante), Maimone, Sartore (86' Padulano), Altobello.
A disp.: Spurio, Vona, Makota, Zagaria, Pelliccia, Vitale, Lauria, Casella, Tarantino. All.: Giovanni Bucaro.

POTENZA: Marcone, Viteritti, Panico, Conson, Coccia, Cianci, Ricci, Boldor, Salvemini (46' Iuliano), Zampa (46' Di Livio, 85' Volpe), Coppola (70' Compagnon). A disp.: Santopadre, Brescia, Sandri, Lauro, Nigro, Di Somma. All.: Ezio Capuano.

Marcatori: 10' rig. Cianci (P), 65' Mansour (B)
Arbitro: Adalberto Fiero (Pistoia) (Marco Orlando Ferraioli e Marco Croce di Nocera Inferiore).
Note: Ammoniti: 10' Altobello (B), 16' Boldor (P), 50' Cianci (P), 52' Cittadino (B), 60' Iuliano (P); Recuperi: 1' pt , 3’ st.

 

Oreste Roberto Lanza

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor