logo bn ultimo

 

Cioccolato bianco con zafferano lucano, albicocche di Rotondella e granella di pistacchio di Stigliano

Sherbeth Festival, il premio 'Procopio Cutò' va in Basilicata. La competizione internazionale rivolta ai maestri gelatieri, giunto quest’anno alla 12esima edizione è al quale hanno partecipato gelatai giunti da tutto il mondo, va al maestro gelatiero di Pignola, centro in provincia di Potenza, Luigi Buonansegna. Con il gelato “Oro Lucano”, il trentacinquenne lucano, con una laurea in Giurisprudenza,ottiene il massimo del riconoscimento per il suo desiderio più grande, fare gelati di eccellenza.Una passione, quella del gelato scoperta per puro caso dopo un incontro, sempre a Firenze, con gelatai artigiani del posto che tenevano una manifestazione in piazza.

I primi corsi e la decisione di tornare nella sua amata terra.Cioccolato bianco aromatizzato con zafferano lucano, purea di albicocche di Rotondella, granella di pistacchio di Stigliano, questi gli ingredienti dell’opera d’arte realizzata dal pignolese Buonansegna con cui è riuscito a toccare la sensibilità del palato della giuria composta dal Presidente, il professore. Salvatore Cannavò, tecnologo alimentare, Dario Olivier, presidente di UNITEIS, Giovanni Santoro chef ristorante SHALAI RESORT di Linguaglossa, Nino Amadore, giornalista de Il Sole 24 ORE e Pasquale Buffa, Gambero Rosso.Un gelato“Oro Lucano”, come ha chiamato il suo gelato, Buonansegna della Gelateria Officina del Gustodi Pignola che ha sbaragliato tutti.Forte l’emozione del gelatiere lucano Buonansegna:“Incredibile, inaspettata. Veramente incredibile “. Ora non ci resta che fare un salto nel Bar Buonansegna, a Pignola per gustare un gelato tutto Oro di Lucania.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor