logo bn ultimo

enotri chiaromonte e alianello

 

Il progetto sarà presentato al Museo archeoantropologico “Lodovico Nicola di Giura”

?Gli Enotri di Chiaromonte e Alianello. Vita quotidiana e ritualità?. È il titolo del progetto interdisciplinare che sarà presentato sabato 28 dicembre, alle ore 18.30, presso il Museo archeoantropologico ?Lodovico Nicola di Giura? di Chiaromonte. Candidato dal Comune di Chiaromonte e finanziato dal Parco Nazionale del Pollino, il progetto è stato realizzato da una équipe di archeologi specializzati in archeologia degli Enotri: Salvatore Bianco, Ada Preite, in archeologia classica: Angelo Bottini, Lucia Lecce e in archeologia virtuale: Simone Giosuè Madeo, Valentino Vitale e da antropologi fisici: Gaetano Miranda, Rita Vargiu, che hanno proseguito gli studi intrapresi nel 2001 per la realizzazione del Museo, allora diretti dall?antropologo fisico Domenico Mancinelli.


Nell?ambito dell?evento, attraverso un racconto che va dalle tradizionali metodologie di analisi scientifica, alla conoscenza delle nuove tecniche di ricerca archeologica inerenti la modellazione 3D e la Virtual Reality, con l?ausilio di pannelli espositivi, opuscolo a stampa e video, sarà presentata al pubblico la sintesi degli studi più recenti eseguiti su due ?singolari? contesti funerari: la tomba 227 di Chiaromonte e la tomba 856 di Alianello Nuovo. Lo studio delle due realtà funerarie è stato integrato, nell?ambito del progetto, dall?impiego della modellazione 3D di alcuni degli oggetti di corredo e dalla ?Virtual Reality? per presentare al pubblico una visione complessiva e comprensibile delle realtà archeologiche, adattata a diversi livelli culturali. Essa in particolare, offre a tutti una chiave di lettura del passato, o meglio un viaggio multi-sensoriale nel tempo, superando, così, ogni barriera linguistica grazie al linguaggio visivo. I supporti didattico-scientifici realizzati nell?ambito del progetto, andranno ad arricchire il patrimonio espositivo del Museo archeoantropologico di Chiaromonte, unico nel suo genere e sempre più volto all?accoglienza di un pubblico curioso, ampio e diversificato.

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor