Coordinatrice del progetto è la prof.ssa Montemurro. Partner la Svezia, Bulgaria, Grecia, Polonia e Turchia.

L’Istituto Comprensivo Pascoli di Matera sarà da lunedì 11 marzo la sede italiana del Progetto Erasmus+ dal titolo FOR – Finding our Roots, che oltre all’Italia coinvolte partner di Svezia, Bulgaria, Grecia, Polonia, Turchia. In programma nel triennio 2018/2020, “FOR – Finding our Roots” si articolerà in incontri programmati nei diversi paesi partecipanti e quelli di Matera aprono ufficialmente il progetto Erasmus+. A Matera saranno coinvolti venti alunni dell IC Pascoli ed altrettanti provenienti dai diversi paesi, un team di docenti del Comprensivo ed una delegazione di quindici docenti dei cinque istituti scolastici provenienti dai relativi paesi Europei. Le attività svolte a Matera riguarderanno il tema “traditional food”, in Polonia invece, a Koluski (Lodz), sarà sviluppato il “traditional dances” dal 27 al 31 maggio, mentre dal 14 al 18 ottobre in Grecia ad Alexandrupolis, si presenterà il tema “national monuments and traditional games”. Per il prossimo anno sarà la volta della Svezia, a Trollhattan, nel mese di gennaio, della Bulgaria, a Velico Tarnovo, a marzo ed infine in Turchia, a Izmir/Smirne, alla fine del mese di maggio 2020. Le attività didattiche organizzate nell’ambito di ciascun incontro saranno in lingua inglese, finalizzate ad implementare la conoscenza delle radici culturali ed etniche di ciascun paese ospitante. Il riconoscimento del progetto Erasmus+ è il coronamento di una lunga serie di successi ed attività svolte presso l’Istituto Comprensivo Pascoli di Matera del Dirigente Scolastico Michele Ventrelli, che ha fortemente voluto una apertura ed una intensa cooperazione con istituzioni scolastiche estere. Progetto Erasmus+ FOR segue al gemellaggio con la 18° scuola di Salonicco in Grecia del 2017 e con la scuola Misak-I-Milli di Izmir in Turchia del 2018. Nella giornata inaugurale di lunedì 11 marzo è prevista alle h 9,30 la Cerimonia di benvenuto presso il piccolo teatro del Comprensivo materano, il discorso introduttivo del Dirigente Michele Ventrelli, i saluti delle autorità con l’assessore Antonicelli per il Comune di Matera ed Emmanuele Curti per la Fondazione Matera Basilicata 2019, seguiranno i saluti del coordinatore di progetto prof.ssa Montemurro, il saluto delle delegazioni degli ospiti, i vari inni nazionali e a congedo della cerimonia sarà eseguito l’Inno alla gioia a cura dei docenti di strumento musicale della scuola materana. Poi l‘intera delegazione sarà in giro per i plessi di Lazazzera, sezione Infanzia e primaria con i piccolissimi protagonisti che si esibiranno in simpatiche rappresentazioni. Pomeriggio dedicato al primo dei laboratori sulla pasta fresca fatta a mano. Nei giorni a seguire tour alla scoperta delle bellezze della città, quest’anno Capitale europea della Cultura e poi visite a Metaponto e Policoro. Durante la settimana del progetto FOR – dall’11 al 15 marzo sono in programma laboratori sul Traditional food, presentazione di piatti tradizionali e poi impostazione di E-book, una uscita presso una fattoria didattica per scoprire i processi di produzione dal chicco al pane, dal latte al formaggio. Il progetto FOR per la settimana italiana si concluderà con l’incontro tra i coordinatori per tracciare linee guida da sviluppare per il seguito del progetto.


0
0
0
s2sdefault