L’evento culturale è promosso dalla Pro Loco “Olea”

Oliveto Lucano si prepara a celebrare l’ottava edizione della “Festa di Primavera con Ficazzole, Panierini e ….Bamboline”, che si terrà il prossimo giovedì 25 Aprile. L’evento culturale promosso dalla Pro Loco “Olea”, anche quest’anno riserverà tanti momenti culturali all’insegna delle tradizioni e del buon cibo. Le iniziative si snoderanno per le vie del centro storico sin dalle prime ore della mattinata. Volontari e associazioni locali realizzeranno le specialità dolciarie primaverili pasquali (ficazzole, panierini e bamboline).Alle ore 10:00 in Piazza Umberto I° ci sarà l’accoglienza dei gruppi, le visite emozionali al patrimonio storico artistico locale, ai Forni Patronali e ai Portoni di Bacco nel centro storico. Alle ore 11:30 in Corso Garibaldi presso il Frantoio Oleario della Famiglia Sica ci sarà l’inaugurazione della mostra di pittura e fotografia a cura degli artisti lucani: Giuseppe Mazzarone, Antonio Giannini, Pietro Antonio Matera, Rocco Scattino e Carmine Moles. In pomeriggio a partire dalle ore 16:30, dopo il saluto delle autorità locali e l’apertura degli stand, in piazza Umberto I° ci sarà l’approvazione della 19^ Revisione Elenco Nazionale Prodotti Agroalimentari Tradizionali presso Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo. Seguirà la presentazione dei prodotti tipici di Oliveto Lucano a cura di Lucia Santarsiero,docente dell’Istituto Alberghiero G.Gasparrini di Melfi. Alle 17:30 previsti i laboratori di ficazzole, panierini e bamboline a cura di: CinziaRago – Socia Federazione Italiana Cuochi -titolare Panificio “Pane Nostro”; Domenico Radicchi – Socio Federazione Italiana Cuochi e Vice Presidente Associazione Cuochi Materani e Biagio Motta, Maitre sommelier che si occuperà delle degustazioni con abbinamento di vini. Ad accompagnare con tanta buona musica questa tradizionale manifestazione ci penserà l’Associazione Culturale Musicale Ambasciatori Lucani. Durante la festa di primavera prevista anche la premiazione delle volontarie che ogni anno realizzano queste creazioni culinarie belle da vedere e buone da gustare. La presidente della Pro Loco locale, Saveria Catena, ha sottolineato: “Un plauso alle volontarie, a loro va il merito di portare avanti l’antica tradizione delle “Ficazzole, Panierini e ….Bamboline” che si tramanda da madre in figlia”. La manifestazione terminerà con l’estrazione dei biglietti della lotteria di primavera.

 


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor