logo bn ultimo

 

Il prossimo appuntamento sarà a fine settembre a Maratea

 

Siamo partiti per un viaggio speciale. In una serata speciale, da Senise, presso il Chiostro del Complesso San Francesco, in compagnia dello scrittore Giuseppe Lupo e dell’artista Nino Oriolo è iniziato “Viaggio in Basilicata”. La nave ha lasciato il porto alla ricerca di luoghi probabilmente poco conosciuti dove poter riscoprire il richiamo del nostro cuore e del nostro animo di essere lucani. Luoghi della Basilicata con il magico potere di lasciarti addosso quell’indescrivibile voglia di conoscerli più a fondo; luoghi che parlano con voce distinta, certe vecchie case che esigono di essere popolate da sospiri, poesie e racconti di personaggi della storia di questa terra. Un viaggio inaugurato con respiri di letteratura, gastronomia con richiami di sentimentalismo popolare alla scoperta dell’arte e di particolari sapori tutto all’insegna dell’inclusione, terminata con il progetto PeperonAut presentato dai ragazzi autistici dell’associazione Anffas Onlus Policoro guidati dagli operatori dell’associazione Lucanicom.

All’incontro di presentazione del progetto editoriale studiato e voluto dalla redazione di Basilicatanotizie, che ha come direttore Francesco Addolorato, erano presenti: l’onorevole Cosimo Latronico, il sindaco di Teana, Vincenzo Fiorenza, Franco Fiore, sindaco di San Severino Lucano, Mimmo Totaro, dell’associazione Italia Nostra, la Pro Loco di Senise, Teodora Cicchelli di Legambiente, Paola Cirigliano, Presidente dell’associazione Lucanicom, e Maddalena Falabella, presidente dell’associazione lagonegrese “Castagna Ra Critica”, quest'ultime con un ruolo attivo nel progetto i quali, all’unisono, ognuno in un proprio intervento, hanno manifestato apprezzamento per l’originale iniziativa utile per valorizzare le risorse del territorio che sono di eccellenza. Un viaggio – come sottolineato dallo scrittore Giuseppe Lupo che ha dialogato con il direttore Francesco Addolorato - ci mette in cammino, tramite la letteratura verso la Basilicata, facendoci conoscere la spiritualità di questo bellissimo territorio”. Un viaggio che attraverso l’incontro permette sapere chi noi stessi siamo. In una Basilicata labirintica perdersi per ritrovarsi.

Giuseppe Lupo 

“La mia Basilicata – aggiunge il giornalista Giuseppe Lupo – è quella dove da un lato trovi l’indicazione Potenza e dall’altra anche e dove perdendoti ritrovi contenuti e bellezze mai viste di questo territorio”. Un viaggio con un taccuino da utilizzare in qualsiasi momento con la penna riposta su un foglio bianco per annotare l’emozione di un momento, di un tempo che non esiste, per ritrovare la Basilicata che vive in ognuno di noi.

Un viaggio di cultura che serve a ritrovare punti essenziali per ricostruire e valorizzare al meglio la terra di Lucania. Un incontro che ha sortito tante idee frutto di molteplici interventi e domande indirizzate al giornalista del Sole 24 ore Giuseppe Lupo. Dopo il dibattito la dottoressa Maria De Lorenzo, ha intrattenuto il pubblico sulla storia di alcuni affreschi di questo bene architettonico, quale appunto il convento di san Francesco, ubicato nella parte sud-est del Centro Storico di Senise che rappresenta la porta di accesso, sul lato orientale, dell'antico borgo racchiuso da cinta muraria. Sorto nel XIV sec. sulle rovine di un antico Palazzo Baronale ad opera dei padri Francescani a cui fu donato dalla famiglia Sanseverino. Prossimo appuntamento a Maratea per fine settembre con la presentazione di una nuova pubblicazione di uno scrittore lucano.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor