Alle Terme di Latronico la presentazione del libro “Un morto ogni tanto”

Lunedi 19 agosto prossimo,nelle terme di Latronico ci sarà la presentazione del libro “Un morto ogni tanto” del giornalista Paolo Borrometi. Chi è Paolo Borrometi? Un personaggio scomodo, un intralcio da eliminare ad ogni costo. Un giornalista siciliano che vive dal 2013 con l'incubo delle minacce di morte. La sua colpa? Fare il suo lavoro, informare la Sicilia sulle sue ferite, in particolare nelle zone di Ragusa e Siracusa.Le indagini di Borromei scuotono il mondo della criminalità organizzata, indagano i lati oscuri del siracusano e del ragusano. Investigazioni che puntano i riflettori sulle ombre: dall'azienda commissariata per mafia Italgas, ai trasporti su gomma gestiti dalla malavita nel mercato ortofrutticolo di Vittoria, fino alla "via della droga", il percorso sospetto dei corrieri che collega il porto di Gioia Tauro fino alla provincia di Ragusa.

Poi il 16 aprile 2014 viene raggiunto e aggredito da uomini incappucciati che gli provocano una grave menomazione alla mobilità di una spalla. In quel periodo il giornalista si stava occupando dell’omicidio di Ivano Inglese, trentaduenne postino di Vittoria trovato assassinato la sera del 20 settembre 2012. Il libro che racconta in 264 pagine racconta la criminalità che affronta ogni giorno in Sicilia. Pagine di denuncia senz'appello su un fenomeno ritenuto in declino e in realtà più pervasivo di sempre, da combattere anzitutto attraverso la conoscenza del nemico.Insieme all’autore sarà presente Padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, Mans. Vincenzo Orofino, Vescovo della diocesi Tursi-Lagonegro, Filippo Bubbico, già Viceministro dell’interno e Angelo Chiorazzo, Presidente associazione Giovane Europa. Inizio ore 11,00.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor