Una sfilata che ha preso spunto dal romanzo “Le pagine della nostra vita”

Domenica Cozzi: donna, mamma, imprenditrice pluridecennale nel settore della moda. E’ per lei giunto il momento di mettere a frutto i suoi anni di esperienza nella realizzazione di abiti da sposa dando vita a una fiaba che potrà celebrare la cultura della sartoria e l’amore per i valori e la famiglia in un’epoca di eccessiva digitalizzazione. -“Volevo fare qualcosa di diverso: qualcosa che incontrasse la moda, l’arte e la tradizione. Amo immensamente i luoghi storici ricchi di storie da raccontare e amo la natura così com’è.

Pertanto, mi è venuto in mente il Convento di Sant’Antonio di Rivello, rendendomi conto che aveva tutto ciò che cercavo”-. Con il patrocinio del Comune di Rivello, si è tenuta ieri la serata con le future spose del 2020, facendo danzare veli e pizzi sulla passerella in una sfilata che ha preso spunto dal romanzo “Le pagine della nostra vita”. Un percorso sensoriale esterno al Convento valorizzerà il borgo rivellese: moda, cultura, natura, amore, tenerezza, magia le sei parole chiave che origineranno un’atmosfera ricca di vibes.
0
0
0
s2sdefault