La Basilicata è ricca della risorsa acqua con le sorgenti nell’area del Pollino

Il Parco Nazionale del Pollino ha partecipato alla settimana lucana a Firenze. Il vicepresidente Franco Fiore è stato tra i relatori al convegno sul tema “Consapevolmente acqua”. Presenti al tavolo della discussione il presidente dell’associazione lucani a Firenze Luigi D’Angelo, l’assessore alle attività produttive della città di Firenze Cecilia Del Re, il presidente di Publiacqua Lorenzo Perra, il consigliere comunale di Firenze Nicola Armentano, il sindaco di Teana Vincenzo Fiorenza e il vicepresidente del Parco Nazionale del Pollino. Nel suo intervento Fiore, ribadendo che l’intera regione Basilicata è ricca della risorsa acqua, ha evidenziato le caratteristiche delle sorgenti nell’area del Pollino, numerose perché legate al fenomeno del carsismo e per la geo-diversità e le varie formazioni litologiche presenti. Si è soffermato sui fenomeni carsici superficiali ed ipogei evidenziando l’uso che si fa delle acque nel territorio del Pollino e delle implicazioni ambientali che ne derivano,precisando che, anche in relazione alla presenza del parco nella rete globale dei geoparchi,è necessario continuare ad implementare servizi ecosistemici che riguardano la tutela della risorsa.

Nel chiarire le disposizioni legislative che regolamentano la tutela del bene acqua nelle aree protette ha ribadito il concetto che in ogni caso è indispensabile diffondere cultura sul bene acqua per permettere di apprezzare il giusto valore della stessa. Le considerazioni fatte sono state condivise dagli altri relatori e da docenti universitari dell’università di Siena presenti al convegno. In serata, al ristorante La Loggia in piazzale Michelangiolo, sono state premiate le eccellenze lucane e sono stati tributati riconoscimenti a cittadini lucani che si sono distinti nei vari settori della medicina,giornalismo, finanza,musica, canto etc. Il tutto è terminato con la degustazione di prodotti tipici di Basilicata. Numerose le presenze di ospiti provenienti da tanti luoghi della Toscana che hanno avuto modo di apprezzare le peculiarità dell’intera regione e del Parco Nazionale del Pollino.

0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor