logo bn ultimo

 

La carovana rosa passerà nella valle del Sinni, attraversando Francavilla e Senise

«Abbiamo raggiunto un traguardo storico. Il Giro d’Italia attraverserà il Parco Nazionale del Pollino, un grazie al presidente Bardi e all’Apt» E’ raggiante Francesco Cupparo, Assessore Regionale alle Attività produttive; Lavoro; Formazione e con delega allo Sport, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione. «La sesta tappa del 103esimo Giro d’Italia – la Castrovillari - Matera – che si disputerà il prossimo 8 ottobre - commenta Cupparo - è un’ulteriore opportunità di promozione turistica e del nostro territorio, specie per quelle zone che non possono godere degli effetti di richiamo di eventi sportivi nazionali». Il percorso di 188 km prevede l’attraversamento dei territori di Rotonda, Viggianello, San Severino, Francavilla, Senise, Tursi, Pisticci sino all’arrivo a Matera.

Una visibilità non indifferente dell’intero territorio del Senisese-Pollino che verrà ripigliato dalle telecamera Rai nelle sue bellezze, sia con riprese in movimento da terra ma soprattutto dall’alto in elicottero, dove si potrà ammirare, tra l’altro, anche lo splendido scenario della diga di Monte Cotugno. «Tutto questo è stato reso possibile – dice l’Assessore Cupparo - grazie all’impegno dell’intero Consiglio regionale, il Presidente della Regione Vito Bardi, Apt Basilicata e Comuni interessati.

Un vero e proprio gioco di squadra che serve a promuovere il nostro territorio, che ha bisogno in questa delicata fase, di ripresa dall’emergenza sanitaria e socio-economica. Per noi questo è soltanto l’inizio – continua Cupparo - per dare opportunità all’area sud in particolare e per far conoscere le bellezze naturalistiche delle nostre zone. Questa è davvero un’occasione storica e che sottolinea ancora una volta l’impegno del Consiglio regionale e in particolare del Presidente Bardi, che è sempre attento a questo tipo di eventi promozionali».

 

Claudio Sole


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor