logo bn ultimo

 

La XXX^ edizione sarà all’insegna del pieno rispetto dei protocolli anti covid 19

A Valsinni L’Estate d’Isabella 2020. La XXX^ edizione si svolgerà dall’8 al 23 agosto tutte le sere e nel fine settimana del 29 e 30 agosto con inizio alle 20,30 un "viaggio sentimentale” a ritroso nel tempo che coinvolge l’intero centro medioevale del paese, il quale si affaccia sulla riva del fiume Sinni, da cui prende il nome. È il luogo in cui, raccontano le pagine di storia, nel Cinquecento, visse la poetessa Isabella Morra, uccisa a soli 25 anni per una relazione con un nobile spagnolo osteggiata dalla famiglia. A lei, alla sua breve esistenza e produzione poetica riscoperta da Benedetto Croce, è dedicato il Parco Letterario in cui la vita della giovane viene ripercorsa in versi e musica da menestrelli che accompagnano i visitatori per le vie del paese, in un suggestivo itinerario poetico che fa rivivere antiche atmosfere e riscoprire sapori autentici.

Un viaggio nella poesia e nel sogno: atmosfere e suggestioni in una serata fuori tempo. Programma ricco e intenso tra spettacoli, mostre e visite al castello.Animatrice del Parco Letterario è Piera Chierico che, insieme al Comune di Valsinni e alla Pro Loco di Valsinni (rete Unpli Basilicata), ha predisposto una serie di appuntamenti nel pieno rispetto delle misure anti-Covid19. “L'estate d'Isabella – precisa Piera Chierico, animatrice del Parco Letterario, raggiunta telefonicamente dalla nostra redazione - cade nei 500 anni dalla nascita della poetessa. Tante le differenze rispetto all'anno scorso dovute alle normative anti covid.

Il castello non sarà visitabile, la spiegazione della vicenda umana è poetica di Isabella si terrà nella pineta di piazza Accannata, dove i visitatori saranno accolti da guide in abiti d'epoca. Si è comunque riusciti ad articolare un calendario di iniziative spettacolari e coinvolgenti per donare ai visitatori un indimenticabile viaggio nella poesia e nel sogno”. Da non perdere la passeggiata spettacolarizzata seguita dalla rappresentazione teatrale “Isabella Vivrà” di Gennaro Olivieri. Cultura e sviluppo turistico. A conclusione delle serate, lo spettacolo dei menestrelli e tante sorprese che renderanno unica, come al solito, quest’esperienza.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor