logo bn ultimo

 

Il Sindaco Stoppelli: un grande onore per la mia città aver ospitato il suo tricolore illuminato

L’Amerigo Vespucci a Maratea. Con il tricolore ben evidente, il veliero della Marina Militare, costruito come nave scuola per l'addestramento degli allievi ufficiali dei ruoli normali dell'Accademia navale, ha navigato, a lento moto, lungo la costa di Maratea per un’ammaina bandiera in prossimità del Cristo per un saluto alla città. Numerose le presenze di cittadini e marateoti che hanno potuto apprezzare, con le proprie imbarcazioni, il veliero avvicinandosi ad esso in mare. Grande soddisfazione da parte del sindaco di Maratea, Daniele Stoppelli al passaggio dello storico veliero varato nel 1931 negli stabilimenti di Castellamare di Stabia: “è stato un grande onore, per la mia città, vedere passare e fermarsi, nelle nostre acque, la nave più bella del mondo, effettuando l’ammaina bandiera suonando l’inno nazionale e le emozionanti musiche del Maestro Ennio Morricone”.

 

Il passaggio nelle acque lucane, dell’Amerigo Vespucci, partita da Livorno lo scorso 29 luglio e arrivo a Taranto il prossimo 22 agosto, rientra in una campagna d’istruzione dei giovani allievi ufficiali al termine di un primo ed impegnativo anno di studi in Accademia navale. A bordo attualmente sono presenti i 106 allievi ufficiali della prima classe dell’Accademia navale che metteranno in pratica ciò che hanno studiato nel corso dell’intero anno accademico. In particolare dovranno pianificare le rotte e studiare i dati meteorologici, riducendo al minimo l’utilizzo di strumenti tecnologici all’avanguardia. Partita per il suo primo viaggio alla volta di Genova il 2 luglio del 1931, l’Amerigo Vespucci, fino al 1952 è stata l’unica nave scuola a vela della Marina Militare. Attualmente è lanave più anziana della Marina Militare.

 

Oreste Roberto Lanza

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor