logo bn ultimo

 

Una corsa/camminata non competitiva di 5.30 km con partenza alle 6:00 da Piazza Vittorio Veneto

Sabato 26 settembre a Matera torna la Yellow Run che alle prime luci dell’alba sveglierà la città dei Sassi con i suoi colori all’insegna dello sport e dell’inclusione. La giornata inizierà con uno straordinario evento sportivo, la corsa-camminata che alle 6:00 del mattino dell’ultimo sabato di settembre riempirà le strade, permettendo a tutti i suoi partecipanti di iniziare la giornata in nome dello sport e del benessere. In questi giorni si stanno definendo gli ultimi dettagli della manifestazione promossa dall’associazione Fuori Campo 11, società sportiva che oltre dieci anni si occupa di organizzare eventi riguardanti la responsabilità civile, l’inclusione, l’autonomia e la sensibilizzazione nei confronti della diversità. L’evento verrà ufficialmente presentato alla stampa e alla città durante la conferenza stampa in programma per giovedì 24 settembre alle ore 11:00 presso gli uffici Bper di Piazza S. Francesco 12, mentre sono già aperte le iscrizioni all’appuntamento che si possono effettuare online registrandosi sul sito web www.yellowrun.net oppure inviando una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

In alternativa i biglietti si possono acquistare nei due punti vendita autorizzati a Matera: presso Time Out di via Roma 60 e Legea di via Nazionale 101. Inoltre, in occasione dell’edizione di quest’anno parte del ricavato verrà devoluto alla mensa dei poveri di Don Angelo Tataranni della Parrocchia di San Rocco. Seguendo il programma delle scorse edizioni, l’evento di quest’anno consisterà in una corsa/camminata non competitiva di 5.30 km con partenza alle 6:00 del mattino da Piazza Vittorio Veneto, con l’obiettivo di far incontrare tanti amici che si identificano nello slogan dell’ente organizzatore “Oltre le barriere, insieme si può!” per costruire assieme una nuova comunità basata sul rispetto e l’inclusione. “Nel 2019 avevamo preso un impegno con la città e le società del territorio promettendo che non saremmo stati una meteora – dice Barbara Fontanesi presidente dell’associazione Fuori Campo 11 ed ex pallavolista della PVF Matera – Quando il comune ci ha autorizzato l’evento per noi è stata un’immensa gioia. Ci dovremo adattare alle normative anti COVID-19 previste, ma siccome le tematiche che la Yellow Run porta con se sono fondamentali e sempre attuali, si continuerà a correre in giallo anche con la mascherina perché giallo è il colore di una corsa/camminata che si deve fare insieme, ognuno coi propri limiti, per scoprire che il piacere dello sport è la condivisione”.

Infatti, seguendo le attuali disposizioni anti COVID-19 quest’anno non sarà possibile dare in dotazione né gli occhialini né i laccetti come per le edizioni precedenti. Inoltre, sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina durante tutta la durata della manifestazione. I PARTNER – Yellow Run è organizzata dall’associazione Fuori Campo 11 in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano comitato provinciale di Matera e comitato regionale della Basilicata. Partner dell’evento le associazioni Genitori H24, Aias (Associazione Italiana Assistenza Spastici), Comitato Paralimpico dalla Basilicata (delegazione di Matera), Il Puzzle, Centro Danza, Cooperativa Fratello Sole di Irsina, UICIL (Unione Ciechi ed Ipovedenti lucani), UIC (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - sede di Matera) ed una rappresentativa di studenti ed insegnanti del liceo sportivo “Dante Alighieri” di Matera. La manifestazione è sostenuta da BPER Banca, Assicurazioni Generali (sede di Matera) e Croce Rossa Italiana (comitato di Matera). L’iniziativa gode del patrocinio morale del Comune di Matera.

 

Silvia Silvestri


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor