un morto ogni tanto

 

Il giornalista siciliano ospite di #Noicisiamo e Libera presenta "Un morto ogni tanto"

Mercoledì 5 giugno alle ore 18.30 presso il Cineteatro Rinascente, in Piazza Elettra a Marconia, frazione del comune di Pisticci in provincia di Matera, l’associazione Libera Basilicata e l’associazione di promozione sociale #Noicisiamo, hanno promosso un incontro per la presentazione del libro "Un morto ogni tanto" di Paolo Borrometi, siciliano di Modica, giornalista e scrittore; dall’ agosto 2014, a causa delle continue minacce e dopo l'incendio della porta di casa, vive sotto scorta dei Carabinieri. Un giornalista, Paolo Borrometi, che da anni scrive e denuncia gli intrecci tra mafia e politica e gli affari sporchi che fioriscono all'ombra di quelli legali.
Dallo sfruttamento e dalla violenza che si nascondono dietro la filiera del pomodorino Pachino Igp alla compravendita di voti, dal traffico di armi e droga alle guerre tra i clan per il controllo del territorio. Il libro racconta il quadro chiaro e allarmante di una mafia sempre sottovalutata, quella della Sicilia sud-orientale. Un appuntamento voluto dalle due associazioni per ricordare i tanti eventi criminali che hanno caratterizzato il metapontino in questo ultimo anno e che confermano la presenza di un'aggressione che si manifesta con modalità tipicamente mafiose.
L’incontro vedrà la partecipazione del Professore Marcello Ravveduto, storico dell'Università degli Studi di Salerno, curatore della ricerca, di Paolo Borrometi, giornalista e autore del libro "Uno morto ogni tanto", il dottore Francesco Curcio, Procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Potenza e di don Marcello Cozzi di Libera. Il dibattito sarà introdotto e moderato rispettivamente da Maria Teresa Roseto e Rocco Melissa dell'A.P.S. #Noicisiamo.

Oreste Roberto Lanza

 


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor