Dalla preistoria ai giorni nostri. Pagine di racconti, citazioni e scatti d’autore

Domani, sabato 26 ottobre 2019 alle ore 18 all’interno di Maison D’Ax in via Muro 34 nei Sassi di Matera è in programma la presentazione del libro “Matera, le 100 Meraviglie (+1) curato da Sabrina Fiorino e Claudia Canalini e del libro La “Storia di Matera”, curata da Silvia Trupo. Capitale Europea della Cultura per il 2019, patrimonio Unesco e terza città abitata più antica del mondo. 10.000 anni di storia che la mettono sul podio insieme a Gerico, 12.000 anni, e Aleppo, in Siria, 13.000 anni. Matera è un patrimonio unico di cultura e saperi, un presepio naturale che resta perennemente impresso negli occhi di chi la visita. Così preziosa che raccontarla richiede rispetto e amore. Una sfida che ha voluto cogliere la casa editrice Typimedia con il volume e la “Storia di Matera. Dalla preistoria ai giorni nostri”. Pagine di racconti, citazioni e scatti d’autore per guardare Matera con una lente diversa. Il libro “Matera, le 100 Meraviglie (+1)” curato da Sabrina Fiorino e Claudia Canalini, con fotografie di Fabio Muzzi, è un itinerario che si snoda dall’alto della Civita fino alla Murgia, nelle chiese rupestri, nei villaggi neolitici e nelle grotte, negli affacci del falco grillaio, attraversando le vie tra i Sassi e la città nuova, esplorando i luoghi prestati al cinema di Pasolini, Tornatore, Gibson. Per poi proseguire nell’arte contemporanea del MUSMA, tra palazzi nobiliari come Palazzo Gattini, Palazzo Lanfranchi o Palazzo Viceconte, fino alla città sotterranea. 

La “Storia di Matera”, curata da Silvia Trupo, è un viaggio che comincia dalla preistoria, che ci fa ritrovare tra le centocinquanta chiese rupestri e che pagina dopo pagina ci racconta una città a volte importante e fiorente, a volte malandata e reazionaria. Il viaggio si proietta fino al XX secolo, dagli anni dell’abbandono fino alla rinascita con il riconoscimento di città Patrimonio dell’umanità Unesco. “Matera, le 100 Meraviglie (+1)” e la “Storia di Matera” saranno presentati alla cittadinanza sabato 26 ottobre, alle ore 18, negli splendidi spazi di Maison d’AX (via Muro, 34). Ne parleranno, insieme alle curatrici, Tito Di Maggio, senatore, imprenditore e materano d’adozione e Luigi Carletti, editore di Typimedia. A condurre il confronto Doreen Hegemaister del Centro Geodesia di Matera. Raccontare Matera proprio nell’anno in cui la città è sotto i riflettori del mondo è una occasione che Typimedia ha voluto cogliere, sapendo di restituire ai lettori lo stupore che può derivare raccontando una città, oggi rinnovata, attraverso uno stile narrativo efficace, curato con citazioni letterarie e immagini che dicono più di ogni parola. Della collana Meraviglie d’Italia, “Torino, le 100 meraviglie (+1), “L’Aquila, le 100 meraviglie (+1)”, “Roma Trieste – Salario, le 100 meraviglie (+1)”, “Roma Monteverde Gianicolo, le 100 meraviglie (+1)”,”Pavia, le 100 meraviglie (+1)”, “Langhe, le 100 meraviglie (+1)”, “Elba, le 100 meraviglie (+1). Della collana Storia d’Italia, “Storia di Genova”, “Storia di L’Aquila”, “Storia di Pescara”, “Storia di Pavia”, “Storia di Viareggio, “Storia di Prati”, “Storia di Asti”, “Storia della Versilia”, “Storia di Piombino”, “Storia di Pistoia”, “Storia di Empoli”, la Storia dei Quartieri di Roma e di Milano. I volumi sono disponibili in tutte le librerie e nelle migliori edicole della città. È inoltre possibile acquistarlo online sui principali e-store.

 


0
0
0
s2sdefault

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor