Le fictions tv ci hanno abituato ad una nuova terminologia: criminologia e criminalistica? Ma davvero sappiamo cosa sono e di cosa si occupano?

Preme sottolineare che ancora oggi la criminologia è alla ricerca della sua precisa identità, ma volendola definire in “pillole” la criminologia è quella scienza autonoma, multidisciplinare che studia il fatto-reato, il suo autore, le vittime, i vari tipi di condotta criminale, da cui consegue, poi, la reazione sociale, e le possibili forme per prevenire e contrastare i fenomeni delittuosi.

La criminalistica è l'insieme delle tecniche utili al procedimento penale. Si avvale della medicina, della balistica, della biologia, della chimica, tossicologia, ed altro. I criminalisti sono gli scienziati che, sulla scena criminis, effettuano tutti gli esami sui reperti di un caso. Merita precisare che questi non sono investigatori. Il criminologo, studia il fenomeno criminoso nella sua complessità, attraverso l'utilizzo di analisi criminali basate su comprovate metodologie scientifiche e statistiche.

Diciamo subito che questa figura in Italia comincia ad affermarsi solo negli ultimi anni, anche se siamo ancora ben lontani dall'immagine istituzionalizzata del detective americano o dell'agente di Scotland Yard . Questo dipende dal diverso sistema giudiziario che nel nostro caso, privilegia il momento inquisitorio a quello investigativo. Questo è rafforzato dal fatto che nel nostro Paese manca del tutto un albo professionale per il criminologo, spesso si tratta di una figura professionale, quale lo psichiatra, lo psicologo, il tossicologo,  che si occupano di applicazioni in ambito criminale. Il “criminologo”, però, può effettuare accertamenti peritali, che vanno  dal  riconoscimento degli stati mentali pre-delittuali, fino alla comprensione della volontà presente nella persona al momento in cui ha commesso il fatto. Inoltre ricerca i fattori predisponenti alla criminalità nell’ambiente sociale del reo, nelle circostanze che hanno condotto al reato, nella personalità dell’autore, nel suo bisogno di affermazione o nel suo bisogno di predominanza.

 

 

Filomena Latronico

Esperta in scienze criminologiche ed investigative

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault