crollo francavilla in sinni

 

L'esplosione ha fatto crollare il solaio dell'abitazione. Tre persone coinvolte

Esplosione di una bombola di gas questa mattina in un’abitazione del centro storico di Francavilla in Sinni. La casa, della quale è crollato il solaio, era abitata da una famiglia rumena che è rimasta coinvolta nell’esplosione. Al momento sembra siano stati estratti dalle macerie due delle tre persone occupanti, forse la madre e il figlio, mentre rimane ancora da recuperare il padre che, a quanto pare, risponde alla voce dei soccorritori.
La casetta si trova nel centro storico, nei pressi della chiesetta di San Giuseppe.
Ancora non del tutto chiare le dinamiche dell’accaduta ma carabinieri e vigili del fuoco, oltre al personale sanitario, sono ancora al lavoro. 

ORE 12.00- E' stato estratto vivo anche il terzo occupante della casa. Si tratta del padre che, a quanto pare, non avrebbe riportato gravi lesioni. I tre feriti sono strati trasportati all'ospedale di Lagonegro a causa di ustioni e ferite varie. Il buon esito delle operazioni è dovuto certo alla velocità dei soccorsi, grazie al rapido intervento dei carabinieri di Francavilla, con il comando compagnia di senise diretti dal comandante Marco De Iesu, che sono giunti sul posto immediatamente dopo la segnalazione dell'accaduto e hanno estratto dalle macerie i primi due feriti, la madre e il figlio.

F. Addolorato
francavilla crollo1

 


0
0
0
s2sdefault