“Quo vadis, orbis?”, ovvero “Dove vai, Mondo?”. Una domanda, un richiamo alla dura realtà, un avvertimento ed un ammonimento. È il titolo del libro di Albino Rossi che sarà presentato sabato 15 dicembre a Padula, nella elegante Certosa di San Lorenzo. Dirigente del Partito Socialista di Basilicata dal 1973 al 1992, Albino Rossi è stato Vice segretario regionale dal 1984 al 1992. Dal 1978 al 1983 è stato Sindaco di Latronico. Socialista della prima ora, mai pentito. Il libro è un buon punto di partenza per riflettere sulla condizione economica, soprattutto sulla quella dell’uomo attuale. Una riflessione sulla globalizzazione e i suoi effetti. Un momento storico che appare un fallimento perché in fondo non sono state gestite bene le parti negative di essa. Il libro come dice l’autore nelle sue pagine: “è rivolto ai “piccoli”. A coloro che hanno sete di apprendere, desiderosi di conoscere, quelli che hanno bisogno di notizie dettagliate perché stufi o non si fidano più di tante “originalità” espresse dal mondo di “sapienti” talvolta prezzolati, adulatori o ciarlatani mendaci”. Pagine, dove il latronichese Albino Rossi, osserva come sia necessario pensare in grande ed agire in piccolo. Avere una visione globale e realistica delle cose per poter trasferire nel “piccolo” i problemi veri e non gli atteggiamenti che suggeriscono ansie. Bisogna imparare a camminare sulle miserie che siamo costretti a calpestare, cercando di trovare gli spazi per non “aggiungere male al male” e magari per cercare di lenire qualche affanno. Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Padula, Paolo Imparato, dell’assessore alla cultura, Filomena Chiappardo, Albino Rossi entrerà nel merito, spiegando quali effetti la globalizzazione ha realizzato e quali ancora da spiegare. Giuseppe Arcomanno, Baccelliere in Sacra Teologia, Menagement di Beni Culturali, illustrerà nello specifico il giusto rapporto tra mondo cattolico e quello globalizzato. Una circostanza illustrata dall’autore Rossi nel capitolo “Cattolicità e globalizzazione oggi”. Lo storico Carmine Pinto, si soffermerà sul quadro storico della globalizzazione che ha rappresentato la più significativa trasformazione del secolo scorso. Modera l’incontro, Milena Falabella, Presidente dell’associazione culturale latronichese “La Castagna Ra Critica” Inizio ore 17.00.

Oreste Roberto Lanza
 

 

0
0
0
s2sdefault