Bisogna riscattare la sconfitta di domenica scorsa. Clemente, serve la vittoria

SENISE – L’imperativo è vincere. Unico scopo ed obiettivo del Real Senise nella gara casalinga di domani contro la vice capolista Melfi. Allo stadio “Gian Battista Rossi” il match che potrebbe dare ai sinnici, in caso di vittoria, ancora una speranza per cercare di arrivare ad un piazzamento in zona playoff. Non è semplice la cosa, ma in casa Senise il primo a crederci è il patron Vincenzo Clemente: «Domani per noi – dice Clemente – sarà una gara decisiva per capire se possiamo ancora ambire ad un posto nei playoff, non è cosa facile. Ma ci proveremo. Per questo motivo chiedo impegno e concentrazione ai miei ragazzi, confido in loro. Infine, lancio un appello ai nostri tifosi che spero arrivino numerosi domani a sostenerci perché il loro apporto è fondamentale per dare la spinta ai ragazzi in campo». Real Senise che si presenta a questo appuntamento fortemente rimaneggiato. Mister Maurizio De Pascale dovrà fare a meno di: Vaglica, Picaro e Salzano per squalifica. Infortunati invece: Tuzio, Di Nella e con Arleo non al meglio della condizione. Nonostante tutto però, bisogna assolutamente ritrovare la vittoria dopo la sconfitta incassata nell’ultimo turno contro il Montescaglioso, che non è stata affatto digerita dalla società. Gioia e compagni al momento occupano il quinto posto con trentatre punti insieme al Real Metapontino. Il Melfi invece si trova secondo in classifica con quarantotto punti, a quattro punti dalla capolista Grumentum Val d’Agri. La gara sarà diretta dal signor Simone Moretti della sezione di Valdarno, coadiuvato dagli assistenti Vincenzo Iacovino e Marco Favale rispettivamente della sezione di Moliterno e Policoro. Fischio d’inizio fissato per le ore 15:00.

Claudio Sole


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor