Sono pachistani, tra loro anche 10 minori. Arrestati due scafisti

Due unità navali della Guardia di finanza, una del Roan di Vibo Valentia e una del Gruppo Aeronavale di Taranto, sono intervenute al largo della acqua della Calabria, precisamente di Isola Capo Rizzuto, nel crotonese, per soccorrere un natante, un monoalbero di una quindicina di metri, con a bordo un gruppo di 53 migranti di nazionalità pachistana, tra cui dieci minori. L'imbarcazione é stata scortata fino al porto di Crotone, dove é approdata stamattina. Arrestate anche due persone, di nazionalità ucraina, identificate come scafisti. Le condizioni dei 53 migranti, che erano partiti alcuni giorni fa da un porto della Turchia, sono buone. Sono stati portati nel centro di prima accoglienza di Isola Capo Rizzuto. Inoltre, notizie da verificare, pare che un'altra imbarcazione sia stata avvistata a qualche miglia di distanza dalle spiagge del cosentino, in prossimità delle acque di Trebisacce e successivamente in quelle di Roseto Capo Spulico.


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor