Sono stati individuati nei bar, a casa o fare sport in ore di servizio

Si assentavano dal luogo di lavoro per sbrigare commissioni di carattere privato, andare al bar e a centro commerciale o perfino a svolgere altre attività come la vendita ambulante di frutta e verdura. I Carabinieri della Compagnia di San Giovanni in Fiore in Calabria hanno notificato la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di 15 lavoratori socialmente utili impiegati nell'ambito di un progetto in convenzione tra il Comune di San Giovanni in Fiore e la Regione Calabria.

Il provvedimento fa seguito ad una indagine, coordinata dalla Procura di Cosenza, che ha permesso di documentare che alcuni dei lavoratori, pur risultando registrati nel sistema di controllo delle presenze, non sempre si trovavano a svolgere le mansioni loro assegnate come la manutenzione e la guardiania di beni pubblici, la pulizia delle strade e delle aree verdi urbane. In un caso specifico, uno degli indagati si era persino recato in un centro sportivo per poter svolgere attività fisica.
0
0
0
s2sdefault