Si tratterebbe di un suicidio, attivato il servizio sostitutivo dei bus

Un uomo di cui non si conosce l'identità è morto stamani investito da un treno locale nei pressi della stazione Reggio Calabria Omeca, sulla linea Ionica. A causa dell'incidente, la linea è stata chiusa e Trenitalia ha attivato un servizio sostitutivo di bus tra le stazioni di Reggio Calabria e Melito Porto Salvo. Secondo una testimonianza, si tratterebbe di un suicidio. 

L'uomo, infatti, sarebbe stato visto buttarsi sui binari al passaggio del regionale 23896 Reggio-Melito. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polfer e della scientifica ed il magistrato di turno. Non appena l'autorità giudiziaria darà l'autorizzazione, la circolazione dei convogli riprenderà inizialmente su un unico binario.
E' stato riaperto, dopo alcune ore, il tratto chiuso dopo l'incestimento. L'autorizzazione è stata data dall'autorità giudiziaria dopo la rimozione del cadavere e l'espletamento dei rilievi.
0
0
0
s2sdefault