Ad impedire il drammatico epilogo l’intervento tempestivo dei militari dell’Arma

Grave fatto di cronaca avvenuto in un piccolo comune della Calabria, a Mileto, dove un uomo di 49 anni preso da un raptus improvviso, ha impugnato un'accetta ed ha tentato di uccidere la moglie. Solo il tempestivo intervento dei Carabinieri, chiamati da alcuni vicini ha evitato il peggio. L'uomo brandendo l'arma si era scagliato contro la porta d'ingresso di casa nel tentativo di aprirla e di aggredire la moglie, con la quale non aveva buoni rapporti da tempo.

Secondo una prima ricostruzione, il 49enne avrebbe cercato di scagliarsi pure contro i Carabinieri che sono riusciti a bloccarlo dichiarandolo in stato di fermo anche con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

0
0
0
s2sdefault

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor